Sono triste, vedo mia nonna che non può pranzare per protesta

Il giorno dopo le proteste dei cittadini contro la legge sull’acquisizione e il referendum, il primo ministro Ana Brnabić si è detta rattristata. Non tiene conto delle richieste costituzionali dei cittadini, mentre cerca di giustificare comportamenti e provocazioni della polizia rispetto all’Europa.

“Sono triste, sono così triste. Ho visto un terribile terrore, ho visto il filmato su Twitter la scorsa notte. Ho iniziato a guardarlo di nuovo stamattina quando mi sono svegliato. Persone felici, che hanno iniziato a vantarsi di maledire una nonna, che me l’ha chiesto. vieni a pranzo, prendi la sua medicina, la sua terapia. Penso, immagino che fosse mia nonna, le mie due nonne purtroppo sono morte, immaginala, come mi sento. Una donna che tiene in braccio il suo bambino attraversa il ponte di Pancevo a tre gradi Celsius per raggiungere la dialisi. Persone che trasportano bambini fuori dalle macchine e attraversano la Gazelle e un bambino piccolo lo portano a mano. E tutto questo, non si sa perché, perché non a causa dell’ambiente “, ha detto Brnabić

Le modifiche alla legge referendaria significano modifiche alla Costituzione, ha affermato Brnabić e ha sottolineato che le proteste delle persone che si sono radunate non hanno nulla a che fare con l’ecologia.

“Legge referendum, dimmi come adempierlo? Vuoi che modifichi la legge in modo che non sia conforme alla Costituzione? Apre la porta a fare qualcosa che non è conforme alla Costituzione se sei, dieci, no importa quante persone dicono che non è conforme a loro . Qui in bianco e nero. La costituzione dice che la soglia è stata abolita, la vecchia legge referendaria del 1994 ha una soglia. La legge deve essere allineata alla Costituzione, abbiamo armonizzato la legge con la Costituzione, la gente scende in piazza e dice che siamo contro la legge “Allora sei anche contro la Costituzione ed è legale, ma poi devi cambiare la Costituzione”, ha detto.

Ha anche confermato che stanno lavorando a modifiche e modifiche alla legge sugli espropri, che il presidente ha promesso ieri.

Ha anche annunciato che avrebbe parlato con i residenti della Valle del Jadra, per tenere conto di tutte le questioni.

Interrogato sugli attacchi e sugli incidenti durante le proteste, il Primo Ministro ha parlato della pratica nei paesi europei.

brnabat: I cittadini potrebbero non essere soddisfatti, ovviamente. Abbiamo tante proteste. Non la polizia di ieri. Vedi cannoni ad acqua in Europa, vedi nei video che pubblico come vengono trattati i manifestanti nei paesi europei. E qui, un uomo spinge via una donna e questa è una violazione dei diritti.

N1: Significa che sostieni il comportamento della polizia nei confronti delle donne, verso chiunque protesti pacificamente, e sostieni gli attacchi perché accadono anche in Europa?

brnabat: Siamo molto più tolleranti, non hai nemmeno visto la polizia ieri.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.