Italia.- Bambino sopravvissuto alla funivia atterra in Italia da Israele dopo la sentenza della Corte Suprema

MADRID, 4 (EUROPA STAMPA)

Eitan Biran, un bambino di sei anni sopravvissuto alla tragedia della funivia di Stressa, nel nord Italia, è atterrato nel Paese transalpino questo venerdì, dopo che la Corte Suprema israeliana ha deciso il suo ritorno.

Secondo le informazioni raccolte dall’agenzia di stampa italiana Adnkronos, il ragazzo è atterrato alle 22 a Bergamo, accompagnato dalla zia Aya, dallo zio e dal cugino.

“Siamo lieti di annunciare che il piccolo Eitan è tornato sano e salvo in Italia”, ha insistito l’avvocato della zia, Grazia Cesaro, che ha affermato che il ritorno del ragazzo “è stato reso possibile grazie alla corretta attuazione da parte degli Stati Uniti delle norme a tutela dell’infanzia”. casi di rapimento internazionale”.

“Si tratta sicuramente di un buon esempio di collaborazione tra Paesi e di un monito contro i rapimenti internazionali di minori”, ha proseguito, prima di esprimere il proprio apprezzamento per il “sostegno” ricevuto.

Un altro legale di Aya, Cristina Pagni, ha indicato che la famiglia auspica che venga spento il “centro dell’attenzione” sulla “vita privata” dei minori per tutelarne la privacy e la riservatezza in modo da aprire una nuova fase che permetta al bambino di “una vita più sicura”.

La Corte Suprema israeliana si è pronunciata sul ritorno del ragazzo in Italia dopo che il nonno materno era stato criticato per il presunto rapimento di minore. Il ragazzo, che ha perso i genitori, il fratello minore e due bisnonni in un incidente avvenuto a maggio, è stato trasferito segretamente in Israele a metà settembre. Dall’incidente e fino ad allora, ha vissuto con la zia paterna in Italia.

La Procura della città di Pavia ha emesso due mandati di cattura nei confronti del nonno del minore e di un presunto complice. Inoltre, ai due è stata chiesta l’estradizione.

Eitan è nato in Israele ma si è trasferito in Italia con i suoi genitori poco dopo la sua nascita. Un’altra zia, Biran Nirko, insiste sul fatto che Pavia è dove vive e che dovrebbe frequentare la scuola nella città italiana a settembre.

Dopo l’incidente, tre persone sono state arrestate per aver disattivato intenzionalmente il freno di emergenza della funivia a causa di un problema di manutenzione coinvolto nella riparazione del sistema. Mentre due sono stati provvisoriamente rilasciati, sono indagati per duplice omicidio e lesioni dovute a negligenza.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.