Geiger e Frenzel saranno sicuramente alle Olimpiadi, sempre

Val di Fiemme. Due campioni olimpici combinati Vinzenz Geiger ed Eric Frenzel potrebbero pianificare bene la loro partenza alle Olimpiadi invernali di Pechino.

Il violinista 24enne e il 33enne Frenzel sono stati nominati per la squadra olimpica dall’allenatore della nazionale Hermann Weinbuch dopo la Coppa del Mondo in Val di Fiemme, in Italia.

“Ne ho nominati solo due”, ha detto Weinbuch, che, grazie alla sua prestazione di alto livello, vuole mantenere gli altri tre posti aperti per il picco della stagione in Cina dal 4 al 20 febbraio.

“Gli altri cinque sono ancora nel piatto per gli ultimi tre posti. Spero di poterne riportare almeno altri due dopo Klingenthal”, ha spiegato Weinbuch. I campioni olimpici di Pyeongchang Johannes Rydzek e Fabian Rießle hanno dovuto affrontare la dura concorrenza di artisti del calibro di Terence Weber, Manuel Faißt e Julian Schmid. Weber, che attualmente è quarto assoluto, dovrebbe avere ottime possibilità di partecipare. Per Rydzek, che ha attirato l’attenzione su di sé come terzo giorno in Val di Fiemme e attualmente sta andando eccezionalmente bene, le cose stanno andando molto meglio.

“Vogliamo assicurarci che chiunque sia in prestazione conti perché è una gara molto serrata”, ha detto Weinbuch. L’uomo di 61 anni è molto soddisfatto della competizione in Italia. “Tutti e sette gli under 15 in testa, due sul podio. Cosa si può volere di più? Possiamo guardare indietro a un weekend di successo”, ha detto l’allenatore.

© dpa-infocom, dpa: 220109-99-645675 / 3

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.