Dopo la sua prestazione in Copa América, Daniel Muoz potrebbe finire nel calcio italiano

Con la sua prestazione in Copa América, Daniel Muñoz ha suscitato l’interesse della squadra italiana. EFE / Andre Coelho / Archivi

Con l’apertura della finestra di trasferimento nel calcio mondiale, ci sono diversi nomi che spuntano nell’elenco dei possibili trasferimenti, i colombiani non sono estranei a questo dato che il talento del caffè sta diventando uno dei più ricercati nei campionati più importanti del mondo. . Nelle ultime ore si è saputo che un giocatore della nazionale Colombia è stato in grado di cambiare squadra in questa stagione grazie alle sue prestazioni eccezionali.

Nel mezzo dello sviluppo Coppa America, un torneo che è stato seguito da più di un calciatore, si dice che il difensore di Antioquia . Daniel Muñoz Mejía, attuale giocatore di Genk dal Belgio, aprirà le porte del calcio italiano a beneficio di una delle squadre più riconoscibili.

Va ricordato che muñoz È stato ingaggiato dal Genk nell’agosto 2019 dopo le sue eccezionali prestazioni con l’Atlético Nacional, il club che ama. Da allora, non gli ci è voluto molto per affermarsi come titolare di un club europeo ed è stato recentemente incoronato campione Coppa del Belgio con i connazionali John Janer Lucumí voi Carlos Cuesta.

Ora il difensore è nel mirino di un club che ha un grande passato con uno dei migliori giocatori colombiani di oggi: Juan Guillermo Cuadrado. Come riportato dal giornalista Javier Hernández Bonnet al programma radiofonico “Sports Blog”, su Radio Blu, la Fiorentina italiana è “innamorata di Muñoz” e la loro intenzione è di ingaggiarlo in questa stagione.

Secondo quanto rivelato, l’accordo riguardava il 100% dei diritti sportivi del giocatore, di cui l’80% apparteneva alla squadra belga e il 20% all’Atlético Nacional.

“Alle 3 del mattino, ora italiana, un direttore sportivo e presidente di club della nazionale italiana sarà seduto davanti alla televisione. E amano davvero il calcio di Daniel Muñoz. Vogliono essere riempiti di scuse, se ne parla, come mi è stato confermato”, ha detto Bonnet prima dell’inizio della partita tra Colombia e Argentina.

E ha aggiunto che “Hanno parlato non solo dell’80 percento dei diritti di proprietà del Genk, ma anche del 20 percento di proprietà dell’Atlético Nacional.“.

Si spera quindi che il terzino destro, passato al Rionegro Guilas e al Verde Paisa, completi la sua partecipazione in Coppa America per portare avanti le trattative e diventare un nuovo attore Fiorentina.

È importante sottolinearlo muñoz Ha esordito ufficialmente con il Tricolore in questa edizione della Copa América, anche se la sua prima partita non è stata delle migliori. Il suo esordio è stato segnato da un cartellino rosso dritto che ha ricevuto pochi minuti dopo essere entrato in campo.

Tuttavia, la fiducia dell’allenatore Reinaldo Rueda Ciò ha fatto sì che l’ala consolidasse la sua posizione e apparisse come il proprietario dell’ala destra della Colombia nella prossima partita di qualificazione.

Il mio debutto è stata una disgrazia che nessun giocatore vuole vivere. Purtroppo devo passarmela, la prendo molto sul serio. Penso che, se il maestro mi ha dato fiducia, dovrei sostenerlo in campo, come tutti i miei compagni di squadra.”, ha confermato pochi giorni dopo quanto accaduto.

La sua forma in questa stagione è stata abbastanza buona, con il Genk ha giocato un totale di 38 partite, 34 per il campionato locale e 4 per la coppa. In campo ha segnato 3.200 minuti e segnato sette gol, 5 per la Jupiter Pro League (campionato) e 2 per Beker van Belgie (Coppa).

Continuare a leggere:

Due ragioni per cui James Rodríguez non raggiungerà il calcio italiano
Cuadrado e Luis Díaz negli undici ideali delle semifinali di Copa América

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *