Sondaggio Berner: migliore atmosfera in officina

Congestione nelle consegne, basso numero di nuove immatricolazioni o chip crunch: l’atmosfera negli showroom e nei padiglioni di vendita dei concessionari di automobili rimane tesa. Non così in officina, dove una situazione di buon ordine crea ottimismo, come indica l’attuale barometro del settore di Berner.

Il 22% degli intervistati ha dichiarato di avere un’attività di officina di riparazione migliore o molto migliore nella prima metà dell’anno rispetto ai sei mesi precedenti. In Italia in particolare, il 30 per cento è soddisfatto della situazione degli ordini. D’altra parte, i mercati in Austria e Germania si sono indeboliti all’inizio dell’anno, sebbene siano gradualmente migliorati nel secondo trimestre del 2022, secondo Berner.

Florian Sommer, responsabile del segmento mobilità del Gruppo Berner, ha affermato che guardare al futuro è in gran parte ottimista in tutto il paese. Due terzi (68%) delle officine auto italiane, più del doppio di quelle austriache (31%) e tedesche (29%) prevedono che l’utilizzo della capacità continuerà a migliorare.In Francia, il 16% dei professionisti dell’auto intervistati prevede questo con aumento delle vendite.

Aumentare la necessità di manutenzione, ispezione o riparazione

Come motivo dell’umore ottimista, Sommer ha citato il fatto che l’aumento dei prezzi del carburante non ha avuto alcun impatto sul chilometraggio. Meno nuove immatricolazioni significano che le auto vengono guidate più a lungo. E più vecchia è l’auto, maggiore è la necessità di manutenzione, ispezione o riparazione.

L’atmosfera nel settore dei veicoli commerciali è simile. “Soprattutto in Germania, tuttavia, abbiamo osservato un netto cambiamento da marzo”, ha continuato Sommer. “Mentre oltre il 27% delle società di veicoli commerciali attualmente prevede una contrazione degli affari, solo il 19% ritiene che le vendite continueranno ad aumentare”.

Anche il Gruppo Berner ha notato che l’officina era piena. Nonostante gli impegnativi obiettivi di vendita dell’anno precedente, i grossisti B2B hanno iniziato con successo il nuovo anno finanziario. Secondo l’annuncio, la società è attualmente superiore di oltre il 5% rispetto al valore dell’anno precedente nel suo core business del commercio omnicanale.

Per l’attuale barometro del settore, Berner ha intervistato un totale di 2.876 decisori del settore automobilistico e dei veicoli commerciali in diversi paesi europei.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.