Le stelline Rune e Ruud hanno fatto scalpore

Le giovani stelle sono emerse vittoriose agli Open di Francia. All’ombra del ragazzo prodigio Carlos Alcaraz, anche Holger Rune e Casper Ruud sono arrivati ​​ai quarti di finale. Il co-favorito Daniil Medvedev ha fallito.

Riuscito nella prima sorpresa agli Open di Francia: Holger Rune. (Immagine: dpa)
(Foto: Christophe Archambault/AFP/dpa)

Parigi – Il giorno prima del Super Tuesday con i cracker di tennis tra Alexander Zverev e Carlos Alcaraz e Novak Djokovic e Rafael Nadal, due astri nascenti hanno fatto scalpore agli Open di Francia.

Il 19enne Holger Rune dalla Danimarca e il 23enne Casper Ruud dalla Norvegia sono arrivati ​​ai quarti di finale di un torneo del Grande Slam per la prima volta nella loro carriera allo Stade Roland Garros. Uno di loro passerà persino alle semifinali quando Rune e Ruud si incontreranno mercoledì.

D’altra parte, è arrivata una fine a sorpresa per il numero due del mondo, Daniil Medvedev. Il 26enne russo ha perso inaspettatamente 6-2, 6-3, 6-2 contro il croato Marin Cilic. La partita a senso unico si è conclusa dopo appena 1:45 ore. Cilic ora affronta il connazionale Medvedev Andrei Rublev nei quarti di finale. Negli ottavi di finale, Rublev ha beneficiato dell’infortunio del suo avversario italiano, Jannik Sinner, che ha dovuto passare dal punto di vista di Rublev quando il punteggio era 1:6, 6:4, 2:0.

Rune sorpresa, Ruud resta forte

Oltre alla fine di Medvedev, la vittoria di Rune è stata assolutamente scioccante. Il danese ha vinto gli ottavi di finale contro il greco Stefanos Tsitsipas 7:5, 3:6, 6:3, 6:4 e ha così concluso il suo sogno di un numero quattro del mondo. L’anno scorso, Tsitsipas era in finale a Parigi e ha perso contro Djokovic dopo essere andato 2-0 in set.

“Sono molto felice di essere ancora nel torneo”, ha detto Rune dopo la sua ottima forma sul campo di Philippe Chatrier. “Ero molto nervoso alla fine, ma ce l’ho fatta”, ha detto il danese, che un mese fa ha vinto il torneo ATP a Monaco e ha battuto Zverev. Rune ha convertito il suo primo match point contro Tsitsipas dopo 3:01 ore.

Ruud ha continuato la sua ottima prestazione a Parigi in 6:2, 6:3, 3:6, 6:3 contro Hubert Hurkacz della Polonia. Il norvegese si è allentato solo un po’ nel terzo set, ma si è ripreso velocemente.

Due russi ai quarti di finale

Nella categoria femminile, la numero uno del mondo Iga Swiatek ha raggiunto i quarti di finale nonostante avesse perso il suo primo set. Il polacco ha vinto contro la cinese Qinwen Zheng 6:7 (5:7), 6:0, 6:2, festeggiando così la sua 32esima vittoria consecutiva. Ora incontra Jessica Pegula degli Stati Uniti, che ha battuto la rumena Irina-Camelia Begu 4:6, 6:2, 6:3.

Anche due delle russe Darja Kassatkina e Veronika Kudermetowa sono ai quarti di finale. Testa di serie numero 20 Kassatkina ha vinto 6-2, 6-2 contro l’italiana Camila Giorgi. Kudermetowa, elencato al numero 29, ha vinto contro l’americana Madison Keys 1:6, 6:3, 6:1 Angelique Kerber è stata l’ultima tedesca a floppare nel classico terzo round sulla terra battuta.

© dpa-infocom, dpa:220530-99-485294/5

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.