La migliore destinazione balneare in Europa? Dimentica la Croazia

L’Austria è famosa per i suoi numerosi bei laghi, come l’Achensee tirolese, l’Attersee nel Salzkammergut o il lago Neusiedl nel Burgenland. Il nuoto è completamente sicuro per i turisti. Nella categoria molto buona si collocano 255 specchi d’acqua, quattro sono buoni e uno è sufficiente.

Anche altri paesi con acqua da bagno di qualità non vengono lasciati indietro. Malta è arrivata seconda con un punteggio complessivo del 96,6% di eccellente qualità dell’acqua, seguita dalla Grecia con il 95,8%. La quarta migliore destinazione balneare è stata la popolare Repubblica Ceca con la Croazia con il 95,7% e la quinta è stata Cipro con il 93,3%.

La top ten è stata chiusa da Danimarca, Germania, Bulgaria, Lituania e Portogallo. Le destinazioni turistiche più popolari in Italia e Spagna sono l’undicesima dietro la Finlandia.

La Polonia è la peggiore

La Repubblica Ceca si trova più o meno al centro dell’Europa, con l’81% della sua superficie di qualità dell’acqua. Questo è solo leggermente peggiore, diciamo, della Svizzera, ma migliore di Irlanda, Francia, Paesi Bassi, Albania e Slovacchia e Polonia, che hanno chiuso in basso con un punteggio del 44,5% per acque buone e sicure.

I cechi hanno uno specchio d’acqua considerato debole, ma il rapporto non afferma di cosa si tratta. Nuotare in quest’acqua può causare malattie o nausea, come mal di stomaco o diarrea, se i turisti ingeriscono accidentalmente l’acqua.

Nel complesso, tuttavia, i corpi idrici in Europa possono vantare acque di balneazione di qualità. L’Agenzia Europea dell’Ambiente ne monitora 22.000, e l’85% di loro ha un livello molto buono. Nella recensione troverai quituttavia, per la prima volta, la Gran Bretagna lascia l’Unione Europea.

Vincent Ramsey

"Zombie lover. Professional bacon fan. Infuriatingly humble thinker. Food aficionado. Twitter advocate."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.