La Polizia Nazionale invia in Italia due opere d’arte del 17° secolo che furono trafugate e ritrovate in Spagna

MADRID, 8 giugno (EUROPA PRESS) –

La Polizia Nazionale ha consegnato alle autorità italiane due opere d’arte del Seicento di alto valore storico che sono state trafugate in Italia e ritrovate in Spagna grazie alla collaborazione tra la Polizia Nazionale e il Comando dei Carabinieri Tutela dei Beni Culturali.

La presentazione delle due opere – una scultura e un dipinto a olio su tela – è stata curata dal Capo della Polizia Nazionale, Francisco Pardo Piqueras, che nelle sue osservazioni ha messo in luce il rapporto fraterno tra le due nazioni e il lavoro delle due. forze di polizia.

Allo stesso modo, si è congratulato con l’ambasciatore italiano in Spagna, Riccardo Guariglia, per il suo lavoro come capo dell’istituzione. “Le relazioni tra diversi paesi amici, come l’Italia e la Spagna, sono in definitiva guidate da volti diversi e umani che guidano queste istituzioni a raggiungere un obiettivo comune”, ha sottolineato.

Nella stessa cornice, l’Ambasciatore ha evidenziato “il ruolo fondamentale della diplomazia culturale tra Italia e Spagna, due Paesi caratterizzati da “forte affinità”, nonché da “una storia condivisa che ha sempre trovato nell’arte e nella bellezza un campo fertile e ricco .” di cooperazione”.

Nella legge intitolata ‘L’Arte Restituita’, nel 2019 è stata trafugata una statua reliquia lignea in oro e argento di Papa San Clemente del XVI secolo, attribuita ad Aniello Stellato, conservata nella chiesa del Ges a Lecce, consegnata alle autorità italiane, e un olio su tela di anonimo lombardo del XVII secolo intitolato ‘Pranzo’ appartenente ad una collezione privata bolognese, trafugato nel 2000.

All’evento erano presenti anche il Direttore delle Relazioni Culturali e Scientifiche del Ministero degli Affari Esteri spagnolo, Guzmán Ignacio Palacios Fernández, e il Direttore Generale dei Beni Culturali e delle Belle Arti del Ministero della Cultura e dello Sport, Isaac Sastre de Diego. che ha evidenziato l’importanza della cultura come “ponte indispensabile” tra i due Paesi.

Concludendo l’incontro, l’Ambasciatore Guariglia ha assistito alla consegna ufficiale delle due opere da parte del Direttore Generale della Polizia Nazionale Spagnola al Capo del Comando per la Tutela dei Beni Culturali dei Carabinieri. Per l’occasione è stato pubblicato un opuscolo speciale con una rassegna dell’opera – che tornerà in Italia nei prossimi giorni – curata da due storici dell’arte, David García Cueto, del Museo del Prado, e Roberto Alonso Moral, dell’Università di Complutense.

Daniel Jensen

"Pop culture geek. Passionate student. Communicator. Thinker. Professional web evangelist."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.