In che modo dormire meno di sei ore influisce sul tuo cervello?

Tutti sanno da tempo quanto sia importante il sonno per il corretto funzionamento, la concentrazione, la motivazione e il buon esito delle attività quotidiane, ma nonostante i frequenti avvertimenti e consigli, le persone non seguono le regole per dormire per circa otto ore.

Dott. Rebecca Robbins spiega cosa succede nel cervello quando gli diamo solo sei ore o meno di sonno e come può fare una grande differenza anche un’ora o più.

“Se dormi otto ore una notte e cambi le sei successive, in realtà stai inviando un messaggio al cervello per adattarti a un fuso orario diverso. Ogni volta che vai a letto, diventa una sfida per lui e lo confondi. Le tossine rilasciate dal cervello possono quindi portare a gravi complicazioni e problemi come la demenza”, ha affermato il dott. Robbins.

Inoltre, gli studi dimostrano che coloro che sono privati ​​del sonno hanno maggiori probabilità di contrarre raffreddori e virus vari perché la loro immunità diminuisce e si diventa più sensibili.

Avere un orario preciso per andare a dormire e svegliarsi è la chiave per mantenere una buona salute.

“Molte persone pensano che solo i bambini abbiano bisogno di una buona routine della buonanotte, ma anche gli adulti ne hanno bisogno.

Dott. Robbins consiglia di non usare il telefono prima di andare a letto, ma di dedicare qualche minuto a meditare e poi ad addormentarsi. Inoltre, se ti svegli accidentalmente durante la notte, non prendere il telefono in mano, può rendere più difficile addormentarti, ha scritto. LADBible, riferisce Večernji hr.

tag


Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.