Il Tottenham ha bisogno di un nuovo Eriksen, senza di lui non lotterà per il primo posto. Sarà Bryan Gil?

Il Tottenham è migliorato notevolmente dall’arrivo di Antonio Conte e sta mostrando un bel calcio, che è anche un successo. Tuttavia, l’italiano ha ancora molto lavoro da fare prima che gli Spurs entrino nella corsa al titolo della Premier League. Gli mancava soprattutto il centrocampista creativo, che avrebbe fornito all’attaccante un passaporto preciso e imprevedibile.

Da quando il Tottenham è stato rilevato da un esperto allenatore italiano, ha perso solo una volta quando non era abbastanza bravo nella NS Muru Conference League. Tuttavia, nella formazione completa, nessuno è stato in grado di battere gli Spurs, e Everton, Liverpool e, ultimo ma non meno importante, Southampton hanno raccolto punti contro di loro.

Comunque dai tre duelli si può dire che gli uomini di Conte sono la squadra migliore e sono molto vicini ai tre punti. Tottenham contro Il Liverpool è poi diventato una celebrazione del calcio, poiché entrambe le squadre hanno messo in scena una grande prestazione che i fan sicuramente adoreranno.

Dopo dieci partite è ovviamente troppo presto per valutare le azioni di Conte a Londra, ma anche così è chiaro quanto sia straordinario come allenatore! I tifosi degli Spurs saranno molto contenti di questa mossa di leadership.

Si cerca la creatività

Il Tottenham non ha avuto un centrocampista creativo di prim’ordine dalla partenza di Christian Eriksen, che Conte ha vissuto all’Inter.

Tanguy Ndombélé si avvicina di più a questa descrizione, ma l’allenatore italiano non delude troppo il campo. È un giocatore di altissima qualità che martedì festeggia i suoi 25 anni. Il centrocampista francese è però un tipo di giocatore più forte del tecnico classico.

Il fatto che Conte sia privo di un giocatore del genere è stato particolarmente evidente nella partita di martedì contro il Southampton, al quale è stato mostrato un cartellino rosso e ha creato una diga impenetrabile, che gli Spurs non sono riusciti a rompere.

L’esperto allenatore del Tottenham ha poi reagito e al posto di Ndombélý ha mandato in campo il giovane talento spagnolo Bryan Gil, cosa evidente in campo. Sfortunatamente, le sue attività non hanno portato il risultato desiderato, ma ha sicuramente lasciato un’impressione.

L’accorto dribblatore non ha ancora avuto molte occasioni, ma Conte sta iniziando a dargli spazio e, se coglie le sue possibilità, potrebbe diventare il nuovo Eriksen di cui il Tottenham ha disperatamente bisogno.

Gil è fantastico nel combattimento uno contro uno e con il suo movimento e una buona tecnica di calcio, può creare spazio per i suoi compagni di squadra. Quello di cui ha bisogno uno spagnolo di 20 anni è giocare. Ma quanta fiducia avrà in lui Conte si vedrà a gennaio, quando dovrebbero arrivare i primi rinforzi. Poi, naturalmente, in estate.

Tuttavia, è il rafforzamento del risparmio centrale che ci si può aspettare dagli Spurs. Tuttavia, questo non dovrebbe essere un problema per Gil, poiché è un giocatore versatile che troverà il suo posto. Idealmente, starebbe sul lato destro del sistema di Conte accanto alla coppia Son-Kane.

Fonte: Whoscore, Premier League

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.