Il killer del Chelsea urla ai media, Tuchel lo rimuove dallo staff

Uno dei migliori attaccanti del calcio in questo momento, il belga Romelu Lukaku, ha dato il bacio e ora pagherà. Ha dichiarato ai media italiani di essere insoddisfatto del Chelsea, e per questa affermazione l’allenatore Thomas Tuchel lo ha escluso dalle nomination per la partita di domenica contro il Liverpool.

“Penso che l’allenatore abbia deciso di giocare un sistema diverso. Non devo arrendermi, continuare a lavorare ed essere professionale. Non sono contento di questa situazione, ma non mi arrenderò”. Lukaku ha dichiarato a Sky Sports Italia a fine anno. Ora pagherà per le sue parole.

“Certo che non ci piace. Ora c’è solo il rumore ambientale di cui non abbiamo bisogno e non ci aiuta davvero”. Thomas Tuchel ha risposto l’ultimo giorno dell’anno. Ora che l’allenatore della Germania ha deciso una causa radicale, Romelo Lukaku è stato escluso dalle nomination per un girone con il Liverpool.

Il Chelsea si è fatto male con i rinforzi più costosi della storia, segnando gol contro Aston Ville e Brighton negli ultimi due turni. Ha gareggiato in tredici duelli quest’anno in Premier League e ha segnato cinque gol. Ma la comunità calcistica potrebbe essersi aspettata di più.

Lukaku ha anche detto che vorrebbe tornare all’Inter, soprattutto per l’insoddisfazione nei confronti dei Blues. Il Chelsea è attualmente a undici punti dal Manchester City primo e deve vincere contro il Liverpool terzo, Lukaku mancherà in modo significativo.

A Romelu Lukaku piace anche giocare ai videogiochi. Ecco come ha sfidato il compagno di squadra Courtoise in una partita di basket:

TN.cz

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.