I giocatori di basket dell’USK Praga avanzano attraverso Schio alle Final Four di Europa League

I giocatori di basket dell’USK Praga hanno battuto in casa lo Schio 90:77 nel decisivo terzo quarto di finale di Europa League e possono aspettarsi le Final Four dopo tre anni. In semifinale, l’allenatore Natálie Hejková attende a un posto indeterminato venerdì 8 aprile, il Fenerbahce Istanbul.

La seconda coppia sarà formata da Sopron con il miglior duello di sabato tra Salamanca e Girona interpretato dalla ceca Julia Reisingerová.

I giocatori dell’USK, che hanno vinto 72:70 in casa la scorsa settimana e hanno perso 56:69 in Italia martedì, sono anche in vantaggio di 23 punti nel gioco. Il miglior marcatore del vincitore è stata María Conde con 25 punti, seguita da 19 con Alyssa Thomas, che, come nella seconda partita, ha giocato tutti i 40 minuti.

Grazie a 12 punti e 11 rimbalzi, un’altra sostenitrice americana di Praga, Brionna Jones, ha segnato una doppia doppietta. I campioni di Repubblica ceca hanno assaporato la scorsa stagione, dove non hanno nemmeno raggiunto i quarti di finale.

USK è entrato nella partita. Conde, Jones e Teja Oblaková hanno preso un rapido vantaggio di 6:0 e la squadra di Praga ha reagito prontamente alla riduzione dell’avversario e al 5′ ha preso un vantaggio a doppia cifra. Alle 8:24, Thomas era migliorato di 11 punti e si era assicurato un vantaggio di 24:12. Anche Schio ha perso grazie al trio Diamond DeShields, ma USK ha chiuso il primo quarto con un vantaggio di nove punti.

Nei secondi dieci minuti, i padroni di casa hanno subito dominato di nuovo e al 14′ Alena Hanušová si è assicurata il vantaggio in 35:21. Il divario ha continuato a crescere e Hanušová e poi Thomasová lo hanno raddoppiato arrivando addirittura a 16 punti. Sebbene la squadra di casa abbia corretto l’avversario a 38:47 a causa di un proprio errore, dopo la pausa dall’ultima azione del primo tempo, Jones è migliorato a 49:38.

Anche se Kitija Laksaová ha iniziato il secondo tempo con tre gol, è seguita la linea dell’11-0 dell’USK e un vantaggio di 20 punti. Veronika Voráčková prende parte al blockbuster con due tre. Pochi istanti dopo, Conde ha segnato di nuovo e la differenza di punteggio più alta nel gioco è stata di 23 punti.

All’inizio della quarta parte, Schio è tornato nel trio di Giorgie Sottana e Kim Mestdagh in 18 secondi, e tre minuti prima della fine ha raggiunto la squadra italiana dopo la linea degli otto punti, otto punti dietro. Ma quando gli italiani hanno pareggiato a 75:82, Voráčková ha risposto con tre gol e il dramma non è arrivato alla fine.

Quarti di finale della European Basketball League – Match 3:

USK Praga – Schio 90:77 (26:17, 49:38, 72:51)

Maggior numero di punti: Conde 25, Thomas 19, Voráčková 18 – Mestdaghová 26, DeShields e Sottana dopo 14. Falli: 17:18. Tiri liberi: 15/12 – 14/12. Sesso a tre: 8:12. Rimbalzi: 36:29. Punteggio finale della serie: 2:1.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.