Anteprima squadra Premier League: l’allenamento di Conte porterà il Tottenham alla corsa al titolo?

Antonio Conte ha segnato il suo primo gol l’anno scorso, portando il Tottenham in Champions League. Ora, però, l’allenatore dell’uragano ha un altro obiettivo, lottare per il titolo. Gli Spurs possono finalmente, per la prima volta nella storia, raggiungere il trono della lega?

Squadra esecutrice

Antonio Conte è nato vincente. Non dura a lungo da nessuna parte, di solito viene, fa una grande tempesta, vince titoli, litiga con la dirigenza o con i giocatori e se ne va. Finora il Tottenham è tornato in Champions League, durante i preparativi sono circolate su internet le immagini dei giocatori degli Spurs svenuti dopo l’allenamento di Conte. Se si abitueranno allo stile esigente del tecnico italiano, potrebbero essere Kane e i ragazzi. molto pericoloso.

Sicurezza

Hugo Lloris continua ad essere una certezza tra i pali, il portiere 35enne alla sua 11a stagione al Tottenham. Sarà supportato dal portiere veterano di 34 anni Fraser Forster, che arriva come free agent dopo otto anni al Southampton.

I primi tre saranno occupati dal 23enne Brandon Austin, che ha trascorso la scorsa stagione in prestito all’Orlando City nella MLS.

Difesa

Che sia alla Juventus, al Chelsea, alla Nazionale italiana o all’Inter, Conte preferisce sempre una formazione a tre. E ha mantenuto la sua filosofia anche al Tottenham.

Praticamente solo Eric Dier possiede un determinato posto. Alla fine della scorsa stagione Ben Davies era sempre titolare in difesa a tre, ma in allenamento ha giocato solo 39 minuti, altrimenti si è seduto in panchina.

Conte ha quindi giocato un trio difensivo nella composizione di Eric Dier – Christian Romero – Davinson Sanchez, e sembra che correrà questa composizione nel primo tempo contro il Southampton.

Tuttavia, il francese Clement Lenglet è del Barcellona, ​​che ovviamente vuole parlare anche della composizione della difesa. Ma si unirà alla squadra più tardi, quindi molto probabilmente inizierà la stagione in panchina.

Depositare

Sergio Reguilon era una certezza sulla fascia sinistra sotto Mourinho e fin dall’inizio anche sotto Conte. Questo diplomato del Real Madrid era originariamente un terzino sinistro, ma si può anche fare affidamento su di lui per giocare come terzino sinistro. Ma è spesso infortunato e c’è anche la notizia che gli Spurs non saranno contrari alla sua cessione, inoltre non ha giocato in amichevole per infortunio.

Ryan Sessegnon, che ha assunto questa posizione a fine stagione, ha iniziato come terzino sinistro in preparazione. Tuttavia, in una partita generale contro l’AS Roma, qui esordisce un nuovo rinforzo dell’Inter, Ivan Periši.

Conte ha tre opzioni come terzino destro. Uno era Matt Doherty, che ha anche iniziato come titolare, l’altro era Emerson Royal, che ha giocato di più la scorsa stagione. Contro il Siviglia riparte qui Lucas Moura, ritiratosi per l’intensa competizione in attacco.

Conte punta più spesso su un 3-4-3, a volte 3-5-2, ma più probabilmente sulla prima versione. Pierre-Emile Hojbjerg, che ha saltato solo due partite la scorsa stagione, ha un posto quasi certo al centro del campo. Insieme a lui, Yves Bissouma, un acquisto estivo dal Brighton, ha fatto domanda per un posto nella formazione titolare.

Conte potrebbe ancora usare Rodrigo Bentancur, Oliver Skipp o Harry Winks qui.

attacco

Il trio offensivo del Tottenham ha una composizione chiara. Heung-Min Son, insieme a Salah, capocannoniere della Premier League lo scorso anno, opererà sulla fascia sinistra. Alla fine, gli Spurs si affidano al capitano Harry Kane, autore di 17 gol lo scorso anno.

La coppia ha fatto affidamento su se stessa per molto tempo, ma in inverno è arrivato il supporto necessario. Dejan Kulusevski, arrivato dalla Juventus, si è subito piazzato sulla fascia destra della formazione di Conte. In 18 partite di Premier League, ha accumulato un record di 5+8 e così ha ampliato i pericoli offensivi degli Spurs, che spesso facevano affidamento esclusivamente sulla coppia Son-Kane.

Inoltre, il Tottenham ha portato un sostituto qualificato sotto forma di Richarlison. La stella dell’Everton ha segnato 11 gol e fornito 5 assist la scorsa stagione e tornerà sicuramente utile con un fitto programma di Premier League e Champions League.

Allineamento perfetto

Loris
Romero – Dier – Sanchez
Emerson – Bissouma – Hojbjerg – Perišič
Kulusevski – Kane – Figlio

Consiglio locale: 3° posto

Fonte: Tottenham Hotspur

Vincent Ramsey

"Zombie lover. Professional bacon fan. Infuriatingly humble thinker. Food aficionado. Twitter advocate."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.