Roma: Nuovo pavimento high-tech nell’arena del Colosseo

Sarà presto restaurato il pavimento dell’arena del Colosseo a Roma, dove i gladiatori combattevano fino alla fine, gli uni contro gli altri o contro le belve.

Società di costruzioni Milan Ingegneria, si è aggiudicata la gara grazie ad una proposta di 18,5 milioni di euro, segnalata come la più redditizia economicamente, per l’installazione di un pavimento pieghevole, che consentirà ai visitatori di “vedere lo splendore del monumento” dal “campo di gioco” , ha affermato il ministro della Cultura Dario Francescini .

Il progetto dovrebbe essere completato nei prossimi due anni.

“Nel 2023 stiamo facendo rivivere la grandezza del Colosseo”, ha detto Dario Francescini.

L’anfiteatro romano, completato sotto l’imperatore Tito nell’80 d.C., ha pavimenti in legno ricoperti di sabbia, costruito su una rete di tunnel e catacombe dove aspettavano gladiatori e animali prima di entrare nell’arena.

Alla fine del 1800 il pavimento è stato smontato per gli scavi e dal 2010 è accessibile ai visitatori.

Il nuovo pavimento high-tech potrà aprirsi e chiudersi in brevissimo tempo, proteggendo catacombe e gallerie dalla pioggia, mentre potrà essere rimosso se si deciderà in futuro.

Il “palcoscenico” può ospitare anche eventi culturali, aggiunge Dario Francescini. “Si tratta di un progetto ambizioso che aiuterà a preservare e proteggere il monumento e ad aumentarne l’utilità”, ha aggiunto.

L’idea di ricostruire l’arena del Colosseo, il più grande anfiteatro costruito durante l’Impero Romano, è stata discussa per la prima volta dall’archeologo Daniel Manacorda nel 2014. Dario Francescini è stato un suo convinto sostenitore fin dall’inizio, può essere utilizzato anche per rappresentano battaglie con gladiatori.

Nel 2014, con il finanziamento dell’azienda italiana di calzature e pelletteria Tod’s, il Colosseo è stato difeso con una spesa di 25 milioni di euro.

Notato, l’Anfiteatro Flavio ha una capienza di 65.000 spettatori ed è composto da quattro piani. Gli spettatori entrano da 80 ingressi, 4 dei quali utilizzati esclusivamente da senatori e nobili romani. Il gran numero di porte ha permesso al Colosseo di riempirsi in quindici minuti e svuotarsi in soli cinque.

Fonte: Sicurezza

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.