Preoccupa l’ipotesi del presidente del Consiglio Mario Draghi come presidente

DESCRIZIONE – La sua uscita dal governo italiano scuoterà i mercati.

Roma

Per l’Italia, sarebbe meglio avere Mario Draghi Presidente della Repubblica al Quirinale, senza poteri esecutivi, per sette anni, che garantirebbe un punto d’appoggio duraturo in Europa? Oppure mantenere Mario Draghi nella carica di Presidente del Consiglio a Palazzo Chigi, quindi in pieno possesso delle leve decisionali per continuare le riforme e lanciare investimenti dal piano di ripresa? Ma questo, per un anno fino alle elezioni legislative di marzo 2023? E ancora, non è così certo…

A sei settimane dalle elezioni presidenziali, che inizieranno tra il 17 e il 24 gennaio, è questa domanda che preoccupa l’intera classe politica e l’establishment. Conoscendo il presidente uscente, Sergio Mattarella, che ha ricevuto per un secondo mandato una standing ovation alla Scala con i canti del bis, ha rifiutato fermamente di partecipare. Notando le paure espresse qua e là, Tempo finanziario deciso: “Se Draghi sarà eletto Presidente della Repubblica, il Paese cadrà nell’instabilità…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Hai ancora il 74% da trovare.

Coltivare la libertà significa coltivare la curiosità.

Continua a leggere il tuo articolo per il primo mese da € 1

Sei già iscritto? giuntura

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.