Oggi celebriamo il VENERDÌ BUONO, patrona delle donne! Mandale questa preghiera oggi per la felicità della ragazza e la salute di tutta la famiglia

Oggi, gli ortodossi di tutto il mondo celebrano una festa dedicata a Madre Paraskeva

Il 27 ottobre, la Chiesa ortodossa serba celebra una grande festa: Sua Altezza Madre Paraskeva, conosciuta come la protettrice delle donne, dei poveri e dei malati. Il Venerdì Santo è molto rispettato e amato dal popolo serbo, specialmente tra le donne che considerano sante protettrici.

Leggi di più: Quando finirà il rinculo di Mercurio? Attenzione a TRE date in ottobre, poi segue SUCCESS

Il culto del Venerdì Santo è stato preservato per secoli nell’Europa sudorientale, sia tra serbi che greci, rumeni, bulgari, ed è venerato da alcuni non cristiani in Medio Oriente. Secondo la leggenda, il Venerdì Santo aiuta i malati e nutre gli affamati.

Per saperne di più: Porte d’ingresso stilizzate AUTUNNO – Semplici IDEE che puoi realizzare tu stesso! (FOTO / VIDEO)

I credenti lo pregano per ricevere aiuto e salvezza dalla malattia e da altri problemi della vita. Accanto al santuario del Venerdì Santo, c’è spesso una sorgente curativa che le persone prendono, credendo che curerà le loro ferite e le proteggerà dalle malattie.

Credenze e costumi del Venerdì Santo

Secondo le numerose testimonianze raccolte, S. Petka appare ai fedeli di notte nel sonno, ma anche nelle ore di veglia, dove è spesso vista come la “donna in nero”. La madre di Sua Santità Paraskeva era solita confortarli e confortarli se mostravano il suo rispetto e visitavano la sua chiesa. A volte portava loro notizie di guarigione, ma si comportava anche come una calamità e avvertì che il venerdì rompevano il digiuno o quello che facevano la domenica.

Sebbene non sia una lettera rossa, S. Petka Trnova è molto rispettato nella fede ortodossa e soprattutto tra i serbi. Ecco perché oggi non dovresti fare lavori domestici pesanti, ma non dovresti impastare il pane, lavare i vestiti o fare artigianato.

Leggi di più: Cos’è un mito e qual è la verità: perché hai le labbra screpolate e che tipo di BALSAMO hai bisogno quando fa freddo?

Questo santo appare e avverte i suoi credenti principalmente attraverso i sogni. Il Venerdì Santo, 27 ottobre, molti hanno chiesto aiuto, accendendo incenso e versando pane rosso sul pane della festa, cantando Petkovic in preghiera. Poi bevvero l’acqua raccolta dalla sorgente nei pressi del monastero a lui dedicato. Quest’acqua è chiamata adjazma. Deve essere utilizzato per spegnere il santo che si accende per 24 ore del giorno nel cuore della notte. Il santo fu trattenuto fino alla successiva celebrazione perché aveva lo status di protettore.

Per saperne di più: Cosa dice lo STILE della tua cucina sulla PERSONALITÀ? (FOTO)

E dalla torta che taglia, o la casalinga o l’ospite che viene prima, devi salvare le briciole. Si crede da tempo che il Venerdì Santo possa predire il futuro marito di ogni donna.

Dopo la mezzanotte, le briciole vanno cosparse nella soffitta di casa o sotto il letto. I sogni sognati quella notte saranno profetici, secondo la tradizione. E aggiunse che le ragazze che conservavano le briciole, perché mangiavano la pagnotta destinata al venerdì santo, quella notte avrebbero visto in sogno il loro destino e quello del loro futuro marito.

Seguici su INSTAGRAM io FACEBOOK

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.