L’Argentina indossa il suo Country Brand e apprezza la diffusione della sua cultura in Italia | Politica | Edizione americana

Il governo argentino ha portato il “Brand Country”, un progetto che cerca di promuovere la gastronomia, la cultura e il turismo argentini nel mondo, in Italia, dopo averlo avvicinato alla Spagna.

Il marchio statale argentino è una politica statale promossa dall’esecutivo Alberto Fernández nel dicembre dello scorso anno e che mira a diffondere l’identità e la cultura dei paesi nel mondo, attraverso le loro tradizioni, cultura e prodotti.

In questo contesto, il viceministro del turismo argentino, Yanina Martínez, si è recata a Roma per riconoscere i fratelli argentini Manuel Alejandro e Sebastian Bernárdez per aver creato una “piccola Argentina” nella capitale italiana nel loro ristorante “El Porteño”.

“Abbiamo fatto un tour (internazionale) per poter mostrare il potenziale dell’Argentina, tutti gli attributi differenziali che ha il paese, e in questo quadro abbiamo mappato i diversi ristoranti argentini nel mondo, abbiamo selezionato i migliori e gli abbiamo dato l’onorificenza per promuovere e rafforzare la gastronomia argentina, ha spiegato a Efe il viceministro Martínez.

Dopo aver premiato due ristoranti in Spagna, l’Argentina sta ora distinguendo questo spazio a Roma, dove la gastronomia, l’arredamento, gli arredi, i prodotti esposti nelle vetrine e la musica suonata sono davvero argentini.

Insieme a loro è stato premiato anche il partner italiano Fabio Acampora, con il titolo “amici dell’Argentina, che sono persone che credono e credono nel Paese e scommettono attraverso vari investimenti in diverse parti del mondo, promuovendo i prodotti argentini”, ha aggiunto il vice ministro.

Le ambasciate argentine nel mondo inviano al governo gli spazi che potenzialmente meritano il loro riconoscimento ufficiale e poi il governo li studia e prende una decisione entro quattro mesi.

Executive Fernández cerca di ripristinare il turismo internazionale in Argentina, che è stata duramente colpita da una pandemia come quella in tutto il mondo, e di promuovere la sua ricchezza culturale, sociale e naturale in diversi continenti.

“Stiamo promuovendo la rotta naturale, per mostrare la diversità che attraversa l’intero paese e stiamo cercando di riprendere i voli in collegamento internazionale”, poiché molte compagnie aeree hanno interrotto queste rotte a causa delle restrizioni del governo per prevenire la diffusione del coronavirus.

In questo viaggio in Italia, il viceministro ha anche omaggiato a Milano l’ex calciatore Javier Zanetti del titolo di “ambasciatore argentino” per il lavoro svolto dalla sua fondazione, fondata nel 2001 e che aiuta il recupero sociale dei bambini poveri in Italia. . nazione.

Daniel Jensen

"Pop culture geek. Passionate student. Communicator. Thinker. Professional web evangelist."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.