La Turchia vieta il viaggio dei Dardanelli e del Bosforo alle navi da guerra – rts.ch

– L’esercito russo concentra parte delle sue forze intorno a Kiev. Le immagini satellitari mostrano un grande convoglio militare russo che si estende per più di 60 chilometri a circa 25 km dalla capitale ucraina.

– Le truppe russe sono arrivate anche alle porte della città ucraina di Kherson (sud), nel nord della Crimea, ha detto lunedì il sindaco della città.

– Dopo qualche esitazione, la Turchia ha deciso di vietare il passaggio dello stretto del Bosforo e dei Dardanelli a tutte le navi da guerra, siano esse provenienti da Paesi “confinanti o meno con il Mar Nero”, ha annunciato lunedì sera il ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu.

– I colloqui tra Ucraina e Russia si sono conclusi lunedì pomeriggio. I delegati hanno lasciato il tavolo delle trattative e sono tornati per consultazioni nelle rispettive capitali. A breve è previsto un secondo round di colloqui.

– La Svizzera ha deciso di assumere “tutte” le sanzioni economiche dell’UE contro la Russia, compreso il presidente Vladimir Putin, il congelamento dei beni e la chiusura del suo spazio aereo agli aerei russi. Lo ha annunciato lunedì il presidente confederato Ignazio Cassis.

– Il Dipartimento federale degli affari esteri raccomanda ai cittadini svizzeri residenti in Ucraina di lasciare il Paese alle proprie condizioni. Se ciò non è possibile, dovrebbero recarsi in un luogo sicuro, consiglia il DFAE.

– Secondo l’ultimo censimento delle Nazioni Unite pubblicato lunedì sera, quasi 520.000 rifugiati ucraini fuggiti dall’invasione del loro Paese da parte della Russia sono arrivati ​​nei paesi di confine da giovedì scorso.

– Di fronte all’imminenza della crisi umanitaria, la Solidarietà Svizzera chiede solidarietà con la popolazione colpita e ha lanciato un appello per le donazioni.

Follow-up fornito dalla redazione di RTSinfo

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.