Il cineasta Rolando Díaz, “pieno di orgoglio” per aver vinto a Trieste (Italia) | Cultura e spettacolo

Il regista cubano Rolando Díaz è oggi “pieno di orgoglio” per aver vinto, con il suo film “Dossier de Ausencias”, il premio per la migliore produzione del “Festival de Cine Ibero-Latino Americano di Trieste” (Nordest Italia).

“Questo mi rende orgoglioso, soprattutto perché è un enorme riconoscimento a tutti coloro che hanno reso possibile questo film, dal produttore Alfonso Quiñones, all’autista che ci ha portato a Jarabacoa, la regione montuosa della Repubblica Dominicana dove è stato girato il film. .. la maggior parte del film”, ha spiegato il regista a EFE.

La Repubblica Dominicana ha travolto la 36a edizione del festival, svoltasi dal 6 al 15 novembre nella città italiana, dopo aver vinto premi per tre dei suoi film presentati, con in primo piano il documentario Díaz, che segue l’indagine di un giornalista sul caso di un ragazza che è stata consegnata al processo, adottata.

La storia si basa su un caso vero accaduto nel 1995 e su cui il giornalista e sceneggiatore del film, Alfonso Quiñones, ha indagato per questo documentario, con protagonista l’attrice dominicana Judith Rodríguez.

Nel frattempo, lo sceneggiatore dominicano Carlos Cuarón ha ricevuto la migliore sceneggiatura per il film ‘Amalgama’, mentre il film dominicano “Malpaso” ha ricevuto un premio speciale della giuria per il suo “linguaggio cinematografico altamente efficace ed essenziale”.

Sottolinea anche il “credibile sviluppo psicologico” del protagonista, due orfani che cercano di sopravvivere al confine tra la Repubblica Dominicana e Haiti vendendo carbone.

Altri vincitori del festival sono stati l’argentino Martín Desalvo, che ha vinto il premio per la miglior regia con “El silencio del Cazador”, e il film cileno “The burning look”, diretto da Tatiana Gaviola, per il miglior film.

Le donne hanno vinto altri premi, come l’attrice portoghese Anabela Moreira ha vinto come miglior attrice per il suo ruolo in “O ltimo Banho”, e il protagonista del film messicano “Nudo Mixteco” ha ricevuto un’attenzione speciale.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.