dove guardare, ora di inizio, composizione prevista

La Svezia affronterà la Svizzera a Bramall Lane nel Gruppo C della UEFA Euro Women’s Cup 2022 mercoledì 13 luglio.

Dove vedere Svezia vs Svizzera in TV

I fan possono trovare il loro partner di trasmissione locale di UEFA Women’s Euro 2022 qui.

Che cosa ti serve sapere?

La Svezia sarà la favorita contro una squadra svizzera che non ha ancora registrato una vittoria in sette tentativi nel 2022. Ma con l’attesa arriva la pressione: riuscirà Blågult a scrollarsi di dosso le catene a cui si era aggrappato durante un cauto primo pareggio contro i campioni d’Olanda? Dovranno sicuramente stare attenti alla partenza veloce della Svizzera dopo che la squadra di Nils Nielsen ha vinto 2-0 in cinque minuti contro il Portogallo sabato prima di rimanere indietro, un vero e proprio intaglio nelle loro speranze.

Possibile composizione anticipata

Highlights UEFA Women’s EURO: Olanda – Svezia 1-1

Svezia: Lindahl; Andersson, Eriksson, Ilestedt, Glas; Seger, Asllani, Angeldahl; Rolfö, Blackstenius, Rytting Kaneryd

Svizzera: Thalmann; Maritz, Buhler, Kiwic, Aigbogun; Walti, maestoso; Crnogorcevic, Scrofa, Xhemali, Bachmann
Perdi la prossima partita se è già prenotato: Eseosa Aigbogun, Viola Calligaris, Geraldine Reuteler

Opinione giornalistica

Alexandra Johnson, giornalista svedese

Dopo il pareggio contro l’Olanda, c’è stata molta pressione sulla Svezia non solo per vincere, ma anche per fare una dichiarazione contro la Svizzera. Dopotutto, non hanno esitato ad esprimere la loro intenzione di vincere questo torneo. Stina Blackstenius dovrebbe essere pronta a giocare fin dall’inizio, assicurando più di una minaccia offensiva per la Svizzera. Anche la Svezia cercherà di sfruttare la propria forza sui calci piazzati, dopo aver lottato per scuotere le cose contro l’Olanda.

Judith Tuffentsammer, giornalista svizzera

Riepilogo: Portogallo – Svizzera 2-2

La delusione per il pareggio contro il Portogallo è stata palpabile, soprattutto perché la Svizzera inizialmente è passata in vantaggio di due gol dopo un inizio spettacolare. Contro la Svezia, Nati ora deve affrontare un avversario molto più forte e dovrà trovare un modo per eliminare la sua debolezza nel possesso palla se vuole negare il suo status di sfavorito. Tuttavia, dato che anche il primo gol della Svezia è terminato con un pareggio, entrambe le squadre sono sotto pressione e la Svizzera deve sentire che c’è ancora qualcosa per cui giocare nel girone.

guida ai moduli

Momento della giornata: il talento di Asllani si prepara all’esordio della Svezia

Svezia
Ultime sei partite: DWWDW (l’ultimo prima)
Ultima partita: Olanda – Svezia 1-1, 09/07
Coppa Europa femminile 2017: quarti di finale (V 2-0 contro Olanda)

Svizzera
Ultime sei partite: DLLLDL (prima gli ultimi)
Ultima partita: Portogallo – Svizzera 2-2, 07/09
Coppa Europa femminile 2017: terzo nel Gruppo C (V1 E1 L1)

Vista dal campo

Nils Nielsen, allenatore della Svizzera“Siamo ancora in torneo, ma dobbiamo fare punti nelle prossime due partite per continuare. Ma dobbiamo anche giocare meglio per questo. Perché abbiamo perso così tante palle dopo essere stati in vantaggio per 2-0? Non so. Abbiamo avuto problemi a giocare i passaggi abbastanza velocemente e il Portogallo è stato più veloce e ci ha messo sotto pressione”.

Più presto.

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.