Vuoi rinunciare alle caramelle

Qualcosa di dolce dopo pranzo. Qualcosa di dolce per l’energia. Qualcosa di dolce per un regalo… La caramella è un vizio di cui non possiamo o non vogliamo liberarci.

Molti sono consapevoli dei rischi posti dal consumo eccessivo di zucchero raffinato, che vanno dal diabete di tipo 2, alle malattie cardiache e persino al cancro.

Numerosi studi hanno dimostrato che il consumo di zucchero provoca un accumulo del cosiddetto grasso viscerale che si accumula intorno allo stomaco e intorno al fegato.

Inoltre, le caramelle non sono l’unico problema. Il pericolo sta nello zucchero nascosto, ad esempio nel pane e nella pasta. Se vuoi eliminare lo zucchero, segui alcuni consigli del nutrizionista David Stech.

Non ignorare la dichiarazione

Stech dice che è importante sapere, almeno approssimativamente, quanto zucchero mangiamo durante il giorno

“Ci sono molte fonti nascoste di zucchero in molti prodotti e le persone spesso non prestano attenzione al contenuto di zucchero negli alimenti, che spesso può esacerbare le tue voglie di dolci”, dice.

Ecco perché è importante leggere la dichiarazione e capire cosa è considerato alto contenuto di zucchero e cosa è considerato basso.

Secondo il SSN, gli alimenti contenenti 22,5 grammi per 100 grammi sono considerati alimenti ad alto contenuto di zucchero, mentre gli alimenti con un massimo di cinque grammi per 100 grammi sono considerati alimenti a basso contenuto di zuccheri.

Idratati

La prossima volta che hai voglia di zucchero, prova a bere acqua, consigliano i nutrizionisti.

“Anche se l’acqua non sembra allettante come le ciambelle che ti aspettano, a volte le voglie sono in realtà il risultato della disidratazione, che il tuo corpo manifesta attraverso le voglie”, afferma Stech.

Se hai ancora fame dopo 10 minuti, mangia frutta o noci.

Pratica

I nutrizionisti affermano che l’esercizio fisico è un ottimo modo per stare lontano dai cibi che desideri, poiché rilascia endorfine che ti fanno sentire bene e possono aiutare a ridurre le voglie malsane.

“Fai una passeggiata veloce o uno sprint, qualunque cosa tu preferisca, muoviti perché ti aiuterà a superare in astuzia le tue voglie”, dice.

Se non hai tempo per camminare, fai dei crunch o degli squat.

Trova un sostituto

Le persone per lo più raggiungono le caramelle dopo aver mangiato o nel pomeriggio quando c’è un calo di energia. Invece di ignorare il desiderio di dolci, cerca di trovare sostituti più sani che siano anche nutrizionalmente equilibrati.

Quindi qualcosa ad alto contenuto proteico e povero di zuccheri, qualcosa che ti manterrà pieno per molto tempo.

Inoltre, sarebbe bene prestare attenzione all’assunzione di fibre, che è anche benefica, riferisce Večernji.hr.

Stabilisci i tuoi obiettivi

Questo è il più difficile per cominciare, ma una volta che resisti alla tentazione, diventa ogni volta più facile.

“Nel tempo, quando rifiuterai i cibi zuccherati a favore di opzioni più nutrienti, i dolci che una volta bramavi diventeranno meno attraenti per te.

Naomi Dennis

"Twitter trailblazer. Lifelong gamer. Internet expert. Entrepreneur. Freelance thinker. Travel guru."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.