Una chiara offesa, la sua affermazione di momenti chiave del PSG. Il suo capo arrabbiato si avvicinò all’arbitro

Secondo il calciatore del Paris St Germain Mauricia Pochettina ha preceduto il pareggio del Real Madrid nell’ottavo di finale del fallo di Champions League di Karim Benzema sul portiere Gianluigi Donnarumma. Secondo lui, il gol al 1′ è stato decisivo, perché ha cambiato l’umore di entrambe le squadre.

Anche l’allenatore del “White Ballet” Carlo Ancelotti è d’accordo, ma non ha parlato di intervento illegale. Dopo altri due gol di Benzem, i giganti spagnoli hanno vinto 3:1 mercoledì, cancellando la loro prima sconfitta per 0:1 dal campo avversario e avanzando tra le migliori otto squadre della competizione.

“Sento una grande ingiustizia per il primo gol segnato. È stato preceduto da un evidente fallo di Benzem contro Donnarumm. Da allora il nostro assetto è cambiato e non siamo riusciti a far fronte alle emozioni”, ha detto Pochettino.

Abbiamo tenuto tutto nelle nostre mani per tre quarti ed eravamo la squadra migliore. Ma poi abbiamo avuto un grande successo e alla fine siamo rimasti delusi perché non ce l’abbiamo fatta”, ha detto Pochettino.

Dopo una vittoria per 1-0 in trasferta fuori dal campo di casa, anche la squadra parigina è partita alla grande. Grazie al gol di Kyliano Mbappé alla fine del primo tempo, sono passati in vantaggio anche allo stadio Santiago Bernabéu.

Al 61′ il portiere Donnarumma subisce la pressione di un Benzema offensivo e lo raccoglie dopo un passaggio sbagliato. Oltre alla squadra di casa, i quasi 60.000 tifosi presenti nell’auditorium si sono animati. Benzema ha poi battuto Donnarumm altre due volte nei successivi 17 minuti e ha fatto muovere il Real.

“Non posso prenderla come una colpa del portiere per questo (primo) il gol è stato preceduto da un evidente fallo. Ho visto il filmato circa trenta o quaranta volte da telecamere diverse e da angolazioni diverse”, ha detto Pochettino dell’equalizzatore.

Abbina i momenti chiave:

Pertanto, non ha capito il verdetto del giudice video Polo van Boekel. “Questo è il calcio di altissimo livello continentale e contano i piccoli dettagli. Il VAR non ha considerato questo fallo oggi, che decide cosa succederà dopo”, ha aggiunto Pochettino.

Benzema ha ammesso di aver messo sotto pressione Donnarumm ma ha respinto il fallo. È venuto alla nostra attenzione solo allora (Donnarummova) errore. È stata solo la pressione di tutta la squadra”, ha detto Benzema. Il portiere aspetta e aspetta, poi perde palla e diventa gol. Poteva solo calciarlo. È facile”, ha aggiunto l’attaccante francese.

Anche il Ct della Spagna Ancelotti ha confermato che il primo gol di Benzem è stato fondamentale.

Grazie al fatto che Karim ha ben attaccato, ci è stata data la possibilità di pareggiare, e da allora la magia di questo stadio e dei nostri tifosi è risorta. Quel gol ci ha dato energia e distrutto i nostri avversari.

Anche il PSG, dove la stella Lionel Messi si è trasferita prima della stagione, quest’anno non attaccherà per la prima vittoria in Champions League. Il Real, invece, può continuare a sognare un 14° titolo record.

“Il Paris St Germain cerca da anni di vincere la Champions League. Sono davvero deluso e sconvolto. Queste cose possono succedere, ma le prossime settimane saranno difficili”, ha aggiunto l’allenatore argentino.

I capi del club non documentano le eccezioni, nemmeno la scena del dopo partita. Secondo il server goal.com, il presidente arrabbiato Nasir Al Chelajfi controllava la cabina dell’arbitro all’interno dello stadio.

“Si è comportato in modo aggressivo e ha cercato di entrare nello spogliatoio del giudice. Quando gli è stato chiesto di andarsene, il presidente ha preso parte dell’attrezzatura di uno degli assistenti e l’ha danneggiata”, ha detto il giudice in un rapporto ufficiale.

Secondo il quotidiano spagnolo Marco, la rabbia di Al Chelajfi è stata registrata da uno dei dipendenti del Real. Il video sarà probabilmente messo a disposizione della UEFA in modo che possa decidere un eventuale rigore di testa per il PSG.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.