Un segnale che dimostra che le patate non sono più buone da mangiare e dannose per la salute

Le patate sono un alimento che spesso lasciamo in cucina più a lungo di quanto dovremmo, quindi non è raro che le buttiamo via quando sentiamo un cattivo odore. Ma c’è anche chi pensa che basti solo sbucciare la pelle, togliere i puntini neri, in modo che sia delizioso da mangiare.

Gli esperti dicono che c’è un segnale particolare che mostra che le patate non sono più buone da mangiare, ma sono anche dannose per la salute.

È facile pensare che devi solo estrarli dalle patate per renderli commestibili, ma non ti rendi conto del problema. Secondo il portale Healthline, le patate appaiono verdi quando iniziano a produrre clorofilla, che è un processo naturale. Quando vedi questo pigmento, significa che anche le patate stanno iniziando a produrre solanina, un componente che protegge dai danni causati da animali, insetti, funghi e batteri. È il veleno che si trova nelle patate, non solo i punti verdi, e se a livelli più alti, può essere dannoso per l’uomo, ha scritto. Ordinacija.hr.

Le bucce delle patate hanno i livelli più alti di solanina, quindi sbucciarle rimuoverà alcune delle tossine (circa il 30 percento), ma non risolverai il problema. Gli esperti non sono sicuri della quantità esatta di questo componente nelle patate per farti ammalare, ma uno studio ha scoperto che 0,6 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo possono causare malattie. È importante tenere queste patate lontane dai bambini che sono molto più bassi di peso, in modo che possano sentire più fortemente le conseguenze dell’avvelenamento da solanina.

tag


Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.