Sostituzione dei lavoratori non vaccinati nelle piccole aziende private

Il governo italiano ha deciso che le aziende con meno di 15 dipendenti potranno sostituire temporaneamente i lavoratori che non hanno la “carta verde vaccinata”.

Ogni sostituzione non dovrà superare i dieci giorni ei dipendenti senza “passare” verranno licenziati, ma non verranno licenziati.

I sindacati del Paese, ovviamente, hanno sottolineato che con tali sostituzioni a breve termine, c’è il rischio di creare difficoltà nel buon funzionamento dei negozi.

“Con la tessera verde anche i lavoratori sono tutelati, mentre come è noto verrà concesso loro un mese perché chi vorrà possa andare a farsi vaccinare e assicurarsi il pass”, ha affermato il ministro del Lavoro Andrea Orlando.

“Abbiamo provato anche a considerare le richieste dei sindacati, ma non sempre è possibile, perché la facilità con cui l’alleanza del governo può muoversi in modo così ampio non è eccezionale”, ha aggiunto Orlando in un’intervista al direttore del quotidiano La Stampa Massimo Giannini. . .

Fonte: -ΜΠΕ

Segui Skai.gr su Google News
e sii il primo a conoscere tutte le novità

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.