Sono stati definiti i dettagli del ritorno di Briatore in Formula 1

L’italiano tornerà a ricoprire il ruolo di consigliere di Formula 1

Gestirà i rapporti con gli sponsor e lavorerà per la crescita della categoria

Flavio Briatore tornerà in Formula 1 come advisor. Il suo ruolo sarà quello di gestire i rapporti con i promotori per sviluppare lo sport.

Flavio Briatore tornerà stabilmente in Formula 1. L’ex caposquadra aiuterà la classe regina insieme al promotore del Gran Premio e di altri progetti commercialiIl quotidiano olandese De Telegraaf si è fatto avanti.

Briatore interpreterà il ruolo di consulente. All’età di 71 anni, l’italiano tornerà in Formula 1 per supportare la gestione della Formula 1 in una nuova era.

“Flavio Briatore, nella sua qualità di ambasciatore con una lunga esperienza in Formula 1, continuerà a supportarci nella costruzione delle nostre relazioni con promotori e partner esistenti e potenziali e nello sviluppo di partnership commerciali e di intrattenimento in modo da poter continuare a sviluppare questo sport straordinario . ” ha detto al quotidiano un portavoce della Formula 1.

L’italiano è stato sorpreso da un video con Stefano Domenicali in cui ha annunciato la sua collaborazione con la F1, ma resta da definire quale sarà esattamente il suo lavoro. Ora da Great Circus forniscono più dati.

“Sta per iniziare un nuovo capitolo della Formula 1: stiamo per portarvi tutta l’eccitazione, l’intrattenimento, il divertimento e l’energia che questo fantastico sport merita, restate sintonizzati!” Flavio ha condiviso sul suo account Instagram lo scorso ottobre.

“Resta qui! Tanto divertimento nella prossima stagione di Formula 1”, ha aggiunto Domenicali.

“Nuova energia, nuova potenza, nuove emozioni. Formula 1”, ha aggiunto Flavio.

Pertanto, il ritorno di Flavio a priori non sarà direttamente legato a Fernando Alonso, Alpine e ‘El Plan’, ma alla classe regina in generale in una posizione più commerciale che sportiva.

Nel 2009 la FIA ha sanzionato Briatore per ‘crashgate’ non partecipando né partecipando a nessuno dei campionati ospitati dalla Federazione. Mesi dopo, il Tribunale di primo grado di Parigi ha annullato le sanzioni, permettendogli di tornare oggi in F1.

Se vuoi leggere altre notizie come questa, visita il nostro Flipboard

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.