Sono oltre 2mila i migranti arrivati ​​a Lampedusa nelle ultime 24 ore | ultima Europa | DW

Un totale di 2.128 migranti sono arrivati ​​a Lampedusa con 20 barche nelle ultime 24 ore, il che ha creato lo stato di emergenza in quest’isola italiana, che chiede l’aiuto del presidente del governo Mario Draghi per affrontare il problema dei flussi migratori. .

Nel corso della notte di domenica, 635 persone su 4 chiatte sono arrivate sull’isola, considerata una porta d’accesso all’Europa per chi attraversa il Mar Mediterraneo, e poco prima della mezzanotte la Capitaneria di porto ha soccorso un peschereccio con 352 migranti a 9 miglia di distanza. dalla spiaggia.

Per tutta la domenica sono arrivati ​​senza sosta gruppi di migranti assistiti dalla Capitaneria di porto e dalla Guardia Costiera.

Un totale di 2.128 migranti sono arrivati ​​a Lampedusa con 20 barche nelle ultime 24 ore.

Il centro di accoglienza di Lampedusa, che può ospitare circa 200 persone, era gremito e molti migranti attendevano al molo di Favarolo per essere trasferiti in un’altra città o su una nave passeggeri che il governo italiano aveva predisposto per passare la quarantena.

Alarm Phone, un servizio telefonico per aiutare gli immigrati, ha avvertito ieri sera che diversi barconi si trovavano nell’area del Canale di Sicilia in attesa di aiuto.

“Ci sono ancora alcune richieste di aiuto nel Mediterraneo. Un sistema funziona, non si può ignorare quello che è successo tanto tempo fa”, ha scritto su Twitter la portavoce dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) in Italia, Carlotta Sami.

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, si è lamentato di aver avvertito che ciò sarebbe accaduto con il bel tempo e ha chiesto a Draghi, come fa da tempo, “un intervento e un dialogo con i Paesi che guardano al Mediterraneo e soprattutto con la Libia”. “

Il sindaco di Lampedusa ha invitato al dialogo con i Paesi che presidiano il Mediterraneo e in particolare con la Libia.

Il sindaco Lampedusa ha invitato Draghi “a dialogare con i Paesi che ignorano il Mediterraneo e soprattutto con la Libia”.

“Capisco che la priorità di Draghi sia la pandemia di coronavirus e la crisi economica, ma le emergenze, se possibile, come nel caso dei migranti, vanno prevenute. L’Italia deve sviluppare una strategia. Il presidente deve muoversi. o ci assumiamo il rischio. che entro la fine dell’estate arriveranno sull’isola 50.000 persone”, racconta il quotidiano Martello “Quoidiano de Sicilia”.

Il leader della Lega di estrema destra, Matteo Salvini, che fa parte del governo di unità nazionale che sostiene Draghi, ha convocato un incontro urgente per affrontare il tema dei flussi migratori.

Mentre il quotidiano “La Stampa” ha annunciato oggi che il capo dell’Interno, Luciana Lamorgese, domenica ha chiamato il presidente del Consiglio per chiedergli di mettere la questione dell’immigrazione al primo posto nell’agenda del prossimo consiglio dei ministri. (effe)

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.