Solo pioggia in Grecia: gli europei praticano la sudorazione

Piove solo in Grecia
Gli europei praticano la sudorazione

Spiagge movimentate, fontane assediate, gelaterie al confine: Spagna, Francia e Italia sono alle prese con un’ondata di caldo molto precoce. In Andalusia, il termometro è salito vicino ai 50 gradi. Nel nord della Grecia, tuttavia, i turisti ora hanno bisogno di ombrelloni.

In spagnolo La peggiore ondata di caldo di giugno dal 1950 con temperature locali superiori a 44 gradi Celsius. Nelle città, le persone spesso cercano ristoro in fontane, gelaterie e centri commerciali climatizzati, resoconti dei media. Alcune spiagge della costa mediterranea e atlantica sono già piene al mattino. Il record per questo periodo caldo è stato lo scorso venerdì ad Andújar, in Andalusia, con temperature comprese tra 44,2 e 44,3 gradi.

Secondo il servizio meteorologico Aemet, sabato farà molto caldo con 40-42 gradi, soprattutto nelle regioni della Catalogna, Navarra e Paesi Baschi nel nord-est e nel nord del Paese e in Andalusia nel sud. Altrimenti, sarebbe qualcosa di poco cool: nella capitale Madrid, la colonna di mercurio dovrebbe salire a 39 gradi. Si prevedono fino a 37 gradi sull’isola turistica di Maiorca.

Non c’è un notevole raffreddamento di notte, nella maggior parte dei paesi la temperatura scende a malapena a 20 gradi dopo il tramonto. Le cosiddette notti tropicali impediscono agli spagnoli di dormire. Il caldo e la siccità hanno alimentato i numerosi incendi che, secondo i dati ufficiali, hanno distrutto in pochi giorni 25.000 ettari in varie parti della Spagna. Ciò corrisponde all’area di circa 35.000 campi da calcio. Al mattino, le fiamme infuriavano ancora in modo incontrollabile in molti luoghi. La situazione è peggiore nelle montagne della Sierra de la Culebra, vicino al confine con il Portogallo, nel nord-ovest della Spagna, dove 20.000 ettari di foresta sono stati distrutti e 1.700 persone sono state evacuate.

Aemet ha annunciato che l’ondata di caldo si sarebbe notevolmente attenuata dopo una buona settimana di domenica. A Madrid, ad esempio, dovrebbero essere ancora intorno ai 30 gradi. A Maiorca e in Navarra, la gente del posto e i turisti continueranno a sudare copiosamente con temperature fino a 37 gradi almeno fino a lunedì.

Un’ondata di caldo sta aumentando in Spagna, ha affermato il portavoce Aemet Rubén del Campo. Il record assoluto è stato misurato lo scorso agosto a Montoro in Andalusia: 47,4 gradi. Questo sviluppo è causato dal cambiamento climatico causato dall’uomo. Del Campo ha avvertito in un’intervista al quotidiano “La Vanguardia” che non c’è da stupirsi se a un certo punto si raggiungono i 50 gradi.

Francia: la prima ondata di caldo dal 1947

Anche in Francia Nel fine settimana è previsto il picco di un’ondata di caldo che durerà giorni con temperature superiori ai 40 gradi. Il servizio meteorologico ha parlato della prima ondata di caldo dal 1947. Sabato, quasi l’intero paese sarà probabilmente colpito.

14 dipartimenti nel sud-ovest del Paese sono in allerta, secondo il servizio meteorologico, le temperature potrebbero raggiungere localmente i 42 gradi. Diversi festival, eventi sportivi e culturali sono stati cancellati a causa del caldo estremo. Venerdì sono stati battuti record di calore in 11 comunità – circa 40,4 gradi misurati a Carcassonne.

Caldo in Inghilterra, siccità in Italia

Anche in Gran Bretagna straordinariamente caldo: venerdì pomeriggio, le temperature sono salite a più di 30 gradi in alcuni punti, battendo i record di temperatura per la stagione per tre giorni consecutivi.

In nord italia La Pianura Padana sta soffrendo la peggiore siccità degli ultimi 70 anni. Nelle aree densamente coltivate, diverse comunità stanno distribuendo acqua. Secondo l’Associazione Agricola Coldiretti, la siccità minaccia metà della superficie coltivata della Pianura Padana e quasi un terzo della produzione agricola del Paese. Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha parlato di “situazione molto difficile”. Ha annunciato che lo stato di emergenza sarebbe stato presto dichiarato.

La Grecia è ancora risparmiata

In Grecia d’altra parte, le persone in molti luoghi devono ancora portare gli ombrelli: al nord e all’ovest pioverà anche nei fine settimana e in alcune località ci saranno dei temporali. Ad esempio, nella penisola del Peloponneso, che è popolare tra i turisti, e anche nella città portuale di Salonicco, nel nord della Grecia. Tuttavia, rimarrà caldo nelle zone piovose con temperature intorno ai 27 gradi.

Coloro che sono in vacanza a Creta e nelle isole Cicladi, d’altra parte, possono aspettarsi un sole splendente e temperature di circa 30 gradi. I meteorologi prevedono che l’ondata di caldo nell’Europa occidentale non raggiungerà la Grecia prima della metà della prossima settimana, e forse in una versione più debole.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.