Slovenia – Italia 2:3, Vittoria dopo 16 anni! Il pallavolista italiano ha vinto l’Europeo

La Slovenia ha giocato la sua terza finale negli ultimi quattro Europei, ma ancora una volta deve accontentarsi dell’argento. Hanno condotto 1:0 e 2:1 nei set in Italia, ma hanno perso in decisivi set corti alle 11:15. Il loro viaggio verso il secondo posto è iniziato con una sconfitta inaspettata all’Ostravar Arena contro i cechi. Sono finiti ottavi nel torneo.

Gli sloveni hanno iniziato meglio la battaglia finale, il servizio e le entrate hanno funzionato e, sebbene gli italiani abbiano mantenuto la sconfitta a un minimo di sette punti, non ce l’hanno più fatta. Le carte però si girano presto, la giovane azzurra fa un passo e infrange la fiducia dell’avversario. La fine del terzo set è stata rilevata dall’universale sloveno Tončen tern, che lo ha deciso e ha avvicinato la squadra slovena al titolo agognato. Bene anche i suoi compagni di squadra, i bloccanti, che trovano spesso delle lacune nella difesa italiana.

Tuttavia, l’allenatore Ferdinando de Giorgi ha avuto una mano fortunata dopo un altro cambio di squadra e convertendo l’universale romano in Pinali ha fermato l’assalto del pallavolista sloveno. Hanno comunque iniziato la decisiva sulla linea dei tre punti, ma il tie-break del secondo tempo è andato in Italia sotto la guida del fumatore diciannovenne Michieletto e del registratore Giannelli.

Il pallavolista polacco vince la medaglia di bronzo. Dopo una semifinale sconfitta contro la Slovenia, i due volte campioni del mondo in carica hanno assaggiato e battuto i campioni del 2019 della Serbia 3-0 davanti al pubblico di casa a Katowice.

Campionati Europei di Pallavolo a Katowice:
3° posto:
Polonia – Serbia 3: 0 (22, 16, 22)
Maggior numero di punti: León 14, Kurek 11, Kochanowski 9 – Ivovič 10, Atanasijevi 9, Kovačevič 6.
finale:
Slovenia – Italia 2: 3 (22, 25, 20, 25, 15)
Giudici: Maroszek (Pol.), Rodríguezová (Šp.). Tempo: 144 minuti. Presenze: 7000.
Italia: Galassi 6, Giannelli 3, Michieletto 17, Anzani 9, Pinali 12, Lavia 21, Balaso libero – Recine, Piccinelli libero, Ricci 2, Romano 11. Allenatore: De Giorgi.
Sloveno: Ropret 3, Urnaut 10, Kozamernik 8, T. tern 14, ebulj 14, Pajenk 16, libero Kovačič – talekar, Možič, ket 1, Vinčič, Klobučar. Allenatore: Giuliani.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.