Slovan Bratislava prende l’attaccante dell’Atlétik Madrid. Si farà un nome con la nuova maglia?

La dirigenza dello Slovan Bratislava ha portato avanti nelle proprie fila un passato molto interessante. Ivan Saponjic, il ventiquattrenne serbo, che lo Slovan ha vinto per tre anni dall’Atletica Madrid, ora deve tenere i tiri in porta. Si farà un nome con la nuova maglia?

Ha iniziato a giocare a calcio in casa. In particolare, nella squadra serba Zlatar Nova Varo. Indossava anche la famosa maglia dell’Užice, o del Partizan, dove debuttò all’età di sedici anni. Nell’anno agonistico 2014/15, a diciassette anni, ha segnato quattro gol partecipando così alla conquista dello scudetto.

Per quanto riguarda l’esperienza della nazionale, può essere orgoglioso, ad esempio, del titolo mondiale poco più che ventenne. Nelle categorie Under 15 e Under 21 ha un totale di 42 colpi precisi, sufficienti per sessantuno partite.

Nel 2016, il portoghese Benfica ha mostrato interesse per i suoi servizi. Lì, aponjič, come giocatore della squadra di riserva, ha accumulato un totale di sessantotto titolari con un saldo di quattordici gol e due assist. Durante la sua permanenza in Portogallo, è stato anche ospite dell’SV Zulte Waregem in Belgio, dove ha segnato sette gol in trentanove partite.

Ha attirato l’attenzione degli scout spagnoli dell’Atletica Madrid con il suo potenziale e nell’estate del 2019 era già lì come nuovo rinforzo. Con il passare del tempo, si potrebbe dire che non fu un fidanzamento del tutto felice.

In totale, ha segnato solo cinque partite lì. Non ha sparato. Anche la sua successiva apparizione come ospite a Cadice ha fatto ben poco per aiutarlo nella sua carriera. Riprendere la sua carriera ora arriva allo Slovan Bratislava.

“Sono molto felice di essere diventato un giocatore dello Slavia. Mi piacciono molto l’ambizione del club, il background, la storia e anche lo stadio, dal quale ho avuto un’ottima prima impressione. Non vedo l’ora di iniziare con il maglia per la prima volta davanti ai tifosi, stare in Slovan il più a lungo possibile, voglio aiutarlo a vincere titoli e successi.

Ho parlato con le persone del club e con l’allenatore e non vedo l’ora di affrontare una nuova sfida. Ho una buona esperienza dalla Spagna, ora ho bisogno di un buon allenamento, di allenamento e di tempo di gioco il più alto possibile per poter mostrare cosa c’è dentro di me”. ha commentato dopo aver firmato il contratto di aponjič per il sito web del club.

“Vogliamo ricominciare insieme la sua carriera. Siamo riusciti a farlo con Andraž porar e sono sicuro che ora possiamo anche scrivere una bella storia. Sono sicuro che Ivan ha grandi qualità e ha ancora un grande potenziale, che mostrerà col tempo,” Ivan Kmotrík Jr., direttore del club, valuta il nuovo rinforzo.

Fonte: K Slovan Bratislava, Transfermarkt

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.