Sáblíková ha saltato la gara a causa di problemi con il sindacato. Lui non sa niente

Il caso di Martina Sáblíková, che non ha preso parte alla gara di Coppa del Mondo di Calgary, riecheggia in particolare il pattinaggio di velocità ceco, in particolare sulla pista di 1.500 metri. Si sospetta che il motivo sia una questione federale. Ma giunse direttamente da lui la notizia che non sapeva nulla. Secondo il sito web di Seznam Zprávy, dietro il caso c’era una presunta lite con l’allenatore Novák, che avrebbe dovuto denunciare un’accusa sospetta per concentrazione.

Domenica sera, il miglior pattinatore di velocità ceco della storia ha pubblicato un messaggio sui suoi social network che non avrebbe preso parte alla gara dei 1500 metri. “Mi dispiace non partecipare ai 1.500 metri. Il motivo è che i problemi interni alla nostra piccola associazione sono aumentati durante le gare di qualificazione”. si trova all’inizio della dichiarazione.

“Mi dispiace che alcune persone non rispettino il fair play o i valori di squadra. A tutti noi e al nostro bellissimo sport. Sto ancora lottando con questo, ma voglio respirare prima di fare un’altra dichiarazione e mettermi tutto in testa .” ha scritto ulteriormente.

È difficile stimare per quanto tempo il campione di pattinaggio di velocità vuole confrontarlo nella sua testa. Sáblíková può fornire ulteriori commenti al suo ritorno nella Repubblica ceca. Mercoledì dovrebbe tornare con tutta la squadra.

Tuttavia, la gente non sapeva che c’era un problema con il sindacato. Non so davvero perché non sia entrato. Questo è tutto allenatore). L’ha iscritto per la gara. Non so dove tira il vento. Dovresti chiederglielo quando torna. Mercoledì farò un’altra gara con lui”. ha affermato il segretario generale Jindřich Pařík.

“Durante l’ultima gara di qualificazione a Calgary, la politica federale ha iniziato a essere affrontata all’interno della comunità del pattinaggio di velocità, che ha interessato anche Martina e la sua squadra. David Trávníček di Sport Invest Marketing, che rappresenta Sáblíková, ha dichiarato lunedì in una dichiarazione.

Trávníček in seguito dichiarò che il pattinatore di velocità ceco credeva che il rapporto teso sarebbe stato presto ripristinato. “Tuttavia, Martina spera sinceramente che la direzione ceca del pattinaggio di velocità dica le cose rapidamente e che si crei un’atmosfera che andrà a beneficio dell’intero sport e consentirà alla squadra nazionale ceca di ottenere risultati adeguati per il resto della stagione olimpica”. dodal pPresidente del consiglio di amministrazione di Sport Invest Marketing.

ioSecondo il sito seznamzpravy.cz Il presunto caso riguardante l’allenatore Petr Novák, che avrebbe dovuto addebitare una cifra eccessiva per un campo di pattinaggio di velocità in Italia, è responsabile di disaccordi con la direzione.

Alla Coppa del Mondo di Calgary, Sáblíková ha visto per la prima volta il podio quest’anno. È arrivato terzo nella gara dei 3000 metri.

Martina Sáblíková vuole avere successo alle Olimpiadi di Pechino:

TN.cz

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *