Quando Sáblíková è caduto, si è tagliato la coscia con un pattino a rotelle e ha perso il Campionato Europeo

La pattinatrice di velocità Martina Sáblíková ha un infortunio alla gamba e questa settimana non sarà presente ai Campionati Europei di Heerenveen. Tuttavia, l’inizio del tre volte vincitore olimpico alle Olimpiadi di febbraio a Pechino non è in pericolo. Al ritiro di Collalbo, il 34enne fuoriclasse si è tagliato un pattino a rotelle alla coscia sinistra dopo una caduta e uno scontro.

“Ho percorso la curva, sono salito dalla piccola pista interna alla pista grande, dove poi sono caduto e non ho avuto il tempo di svoltare. Mi sono seduto e mi sono fatto male all’interno della coscia”, ha spiegato Sáblíková in un comunicato stampa dell’incidente dopo il quale ha avuto otto punti di sutura alla gamba.

La nazionale ceca è stata ricoverata ed è rimasta in ospedale durante la notte. “Sono stato fortunato nell’incidente. Non ho fatto male a nessun tendine, nessun muscolo, era solo un problema della pelle e del sottocutaneo, per fortuna non era troppo grave”, ha detto Sáblíková, che ha consultato anche i medici cechi Jaroslav Piln e Jiří Dostal sulla sua salute.

“Abbiamo deciso se portarmi in Repubblica Ceca o no. Jirka Dostal mi ha consigliato da un medico in una clinica in Austria, è un ceco di Liberec. L’ha visto e mi ha detto che era davvero solo una cosa superficiale per me essere affranto. stai attento con i punti in modo che non inizino”, dice Sáblíková. È in contatto con il dottore anche adesso. “Sarà un po’ più difficile per me ora, prima che l’ematoma che si è verificato nella mia coscia venga assorbito, c’è un inguine, vari attaccamenti, perché la caduta è difficile”, ha detto.

L’allenatore dei Guardian Petr Novák ha quindi perso il Campionato Europeo, che ha considerato anche prima del suo infortunio. Anche il secondo ceco Nikola Zdráhalová non partirà in Olanda. “Devo dire che stiamo ancora valutando se andare o meno agli Europei, viste le imminenti Olimpiadi. Gli infortuni hanno deciso per me, resto in Italia e, se possibile, mi preparerò per febbraio”, ha detto Sáblíková. Credeva che avrebbe iniziato ad allenarsi a pieno regime in pochi giorni.

Il 4 febbraio iniziano le Olimpiadi di Pechino. Sáblíková era particolarmente contento di non essere stato ferito gravemente. “Non è divertente, considerando che sono le Olimpiadi tra un mese. La prima cosa che mi è passata per la mente quando ho scoperto che stavo tagliando è stata che mi era successo qualcosa. Ogni allenamento, soprattutto prima delle Olimpiadi, si paga con l’oro, perché ogni atleta vuole prepararsi al meglio. E gli ultimi giorni sono stati anche psicologicamente impegnativi con l’avvicinarsi delle Olimpiadi”, ha aggiunto Sáblíková.

In assenza di Sáblíková e Zdráhalová, le juniores Zuzana Kuršová e Veronika Antošová manterranno i loro colori cechi nel Campionato Europeo su circuiti individuali, che saranno caratterizzati da 1500 e 3000 metri e in gare con partenza in linea.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.