“Piaccia o no a molti, Petro è il nostro nuovo presidente”: Egan Bernal

Il ciclista e campione del Tour de France (2019), Egan Bernal, si oppone alla campagna presidenziale di Gustavo Petro. Ha annunciato il suo sostegno a Federico Gutiérrez al primo turno ea Rodolfo Hernández al secondo turno presidenziale.

Prima della vittoria del nuovo presidente della Repubblica, l’atleta ha inviato un messaggio a Gustavo Petro dopo aver ottenuto più di undici milioni di voti. Il vincitore del titolo al Giro d’Italia (2021) si è assicurato di non avere rancore nei confronti di nessuno.

Tramite il suo social network, zipaquireño ha scritto: “Che piaccia o no a molti, Gustavo Petro è il nostro nuovo presidente, rispetto totale per tutti coloro che lo hanno votato (questa è democrazia)”.

Rivolgendosi al futuro di Petro, ha affermato che il presidente eletto avrebbe un’enorme responsabilità “con ognuno di loro e con i +10 milioni che abbiamo combattuto. Spero che ci dimostri che ci sbagliamo”.

Bernal assicura anche di comprendere la “disperazione sociale” e tutto il boom mediatico della campagna che si è conclusa con l’elezione di Petro. “Voglio anche vedere il mio Paese alla grande e anche se in politica la pensiamo diversamente da alcune persone, lavoro ogni giorno per renderlo più grande”, ha assicurato.

Potrebbe interessarti anche:

Daniel Jensen

"Pop culture geek. Passionate student. Communicator. Thinker. Professional web evangelist."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.