Perché non è bello mangiare e guardare un film dell’orrore allo stesso tempo?

Uno studio dell’Università di Westminster afferma che guardare film dell’orrore aiuta a perdere peso perché accelera la frequenza cardiaca. Ma uno studio dell’Università libanese-americana di New York afferma che guardare film spaventosi “fa che” le persone raggiungano cibi grassi, il che può portare ad un aumento di peso.

Quando guardano un film teso o violento, le persone si sentono nervose, stanche e stressate, quindi cercano di trovare conforto negli spuntini. Al contrario, le commedie romantiche e i film narrativi non evocano le stesse emozioni e quando li guardano non mangiano molte patatine e cioccolato.

I film intensivi fanno godere le persone del cibo per ridurre lo stress causato dagli ormoni che vengono “svegliati” da film stressanti, affermano gli scienziati, riferisce 24sata.hr.

I ricercatori affermano che il loro studio è il primo a indagare gli effetti del film sull’appetito e sulla scelta del cibo. Ricerche precedenti hanno collegato i videogiochi violenti a un aumento dell’appetito.

I risultati mostrano che non solo la posizione seduta è un fattore che causa l’aumento di peso, ma anche ciò che viene mostrato sullo schermo.

Lo studio è stato condotto su 84 persone di età compresa tra i 20 ei 30 anni che sono state assegnate casualmente a guardare film violenti o commedie romantiche. Prima dello studio, sono state effettuate varie misurazioni, tra cui frequenza cardiaca, pressione sanguigna, nonché stime dei livelli di stress e dell’appetito.

Ai partecipanti sono stati dati vassoi con vari snack come popcorn, patatine, biscotti, cioccolato, mele, succo d’arancia e bevande gassate.

Ai partecipanti è stato permesso di mangiare quello che volevano, quindi i ricercatori li hanno lasciati soli mentre guardavano il film in modo che potessero rilassarsi.

Le persone che guardavano film violenti erano più nervose, tristi e stanche dopo averli visti, e quelli che guardavano le commedie romantiche non mostravano alcun cambiamento. Nessuno dei partecipanti aveva una differenza di appetito e fame rispetto all’inizio del film, secondo i risultati pubblicati su “Eating Behaviour”.

Ma il “gruppo violento” ha mangiato di più guardando i film, con una media del 6,45 per cento del cibo consumato, rispetto al “gruppo romantico” con una media di 4,93.

“I nostri risultati suggeriscono che i film violenti hanno un effetto stressante e intenso sui partecipanti, anche se guardare film è un’attività passiva”, hanno affermato gli autori dello studio, preceduti dal dott. Lama Matara.

Dei 42 partecipanti al gruppo sperimentale, il 62% ha mangiato più di due cibi grassi e il 71,4% più di due cibi salati. Nessuna differenza significativa nel consumo di prodotti dolci è stata osservata tra i due gruppi.

“Questi risultati significano che l’aumento di peso e l’obesità non sono associati solo al mangiare come attività, ma anche a spuntini ad alta energia e densi di calorie. Questo perché gli snack calorici sono noti per essere cibi deliziosi che alleviano lo stress e stimolano emozioni positive. ” come un senso di benessere e un senso di sicurezza”, ha affermato l’autore.

Quindi, sulla base di questi due studi, si può concludere che perderai peso se non mangi nulla mentre guardi un film dell’orrore, ma se metti uno spuntino davanti a te durante un film stressante, aspettati che qualcosa si stabilizzi sul tuo vita.

Naomi Dennis

"Twitter trailblazer. Lifelong gamer. Internet expert. Entrepreneur. Freelance thinker. Travel guru."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.