Perché il Banco Santander de Espaa dovrebbe risarcire l’Italia con 68 milioni di euro?

Un tribunale di Madrid ha stabilito questo venerdì, 10 dicembre, che il Banco Santander de Espaa deve pagare 68 milioni di euro (circa 76 milioni di dollari) al banchiere italiano Andrea Orcel per aver annullato la sua offerta di nominarlo direttore esecutivo dell’istituto finanziario.

Durante la sua apparizione in tribunale, il presidente della banca, Ana Botín, ha insistito sul fatto che Orcel non ha mai firmato un contratto vincolante con Santander.

Nel 2018, il Banco Santander ha annunciato che Orcel, uno dei principali banchieri dell’entità di investimento svizzera UBS, sarebbe diventato direttore esecutivo di Santander nel 2019.

Tuttavia, dopo dure trattative per quanto riguarda il risarcimento, Santander emette un ultimatum che Orcel si rifiuta di accettare. Da lì ha scatenato una delle battaglie legali di più alto profilo nel sistema finanziario europeo.

Un tribunale di Madrid ha confermato che il suo contratto era “legittimo” ed è stato annullato da Santander “unilateralmente e ingiustamente”.

Ora, Santander deve pagare a Orcel un bonus alla firma di 17 milioni di EUR (circa 19 milioni di USD), 35 milioni di EUR (39 milioni di USD) per incentivi a lungo termine, 5,8 milioni di EUR (circa 6,54 milioni di USD) per uno stipendio di due anni , e 10 milioni di EUR (circa 11,3 USD) di danni morali e reputazionali, nonché spese legali.

I rappresentanti di Santander hanno assicurato ai media spagnoli che avrebbero presentato ricorso contro il caso.

Dopo aver lasciato UBS e un disastro con Santander, Orcel è diventato CEO del gruppo bancario italiano UniCredit nel 2021.

* Tradotto da Daniel Gallego.

Il sito web dell’Agenzia Anadolu contiene solo una parte delle notizie offerte agli abbonati su AA News Broadcast System (HAS) ed è in forma sintetica.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *