Parigi tace sui presunti colloqui di Rafale con Ankara – EURACTIV.com

I media turchi hanno riferito che il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha espresso interesse ad acquisire aerei da combattimento francesi Rafales in una conversazione telefonica con il presidente francese Emmanuel Macron il 16 luglio.

La telefonata non era nell’agenda pubblica di Macron. Contattato da EURACTIV, il ministero della Difesa francese ha affermato che “non c’era alcun commento da fare su questo argomento”. Anche Dassault Aviation, il produttore dei Rafale, non ha risposto alla richiesta di commento di EURACTIV.

Erdogan ha mostrato un crescente interesse ad approfondire la cooperazione in materia di difesa con i leader dell’Europa occidentale. Secondo l’outlet militare Opex 360, i circoli di Erdogan sono preoccupati che la richiesta della Turchia di 40 caccia F-16 Viper statunitensi e 80 caccia F-16C/D di vecchia generazione possa essere respinta dal Congresso degli Stati Uniti, nonostante il sostegno del presidente degli Stati Uniti Joe Biden. .

Il Congresso degli Stati Uniti potrebbe aver assunto una posizione conservatrice quando l’anno scorso la Turchia ha acquistato il sistema di difesa aerea S-400 della Russia, escludendo di fatto il paese dal programma di caccia F-35 degli Stati Uniti.

Nel novembre dello scorso anno, Erdogan aveva annunciato che Turchia, Francia e Italia avrebbero compiuto “passi positivi” nella difesa missilistica e avrebbero partecipato al sistema missilistico antiaereo italo-francese SAMP/T.

A marzo, i diplomatici turchi hanno anche segnalato che avrebbero preso in considerazione l’acquisizione dell’Eurofighter Typhoon. Il capo di stato maggiore dell’aeronautica turca Hasan Küçükakyüz ha poi incontrato il suo omologo britannico a maggio per discutere ulteriormente la questione.

Tensioni turco-greche prolungate

L’acquisto del Dassault Rafales di prima generazione intensificherà la cooperazione franco-turca in materia di difesa e rappresenterà una grave battuta d’arresto diplomatica per la Grecia.

Atene ha ordinato 18 Rafale nel gennaio 2021 per 1,92 miliardi di euro, seguiti un anno dopo altri sei. L’obiettivo è chiaro: creare una “forza deterrente”, secondo il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis.

“Il nostro primo Rafale adesso [im Januar 2022] accettato ci dà un vantaggio nell’aria rispetto ai nostri vicini”, la Turchia, anche se Mitsotakis ha aggiunto che “gli accordi di difesa con paesi potenti non sono mirati a nessun paese specifico”.

L’accordo fa parte di un più ampio accordo militare tra Francia e Grecia firmato a settembre, che include una clausola di difesa comune.

È probabile che l’annuncio che Francia e Turchia vogliano raggiungere un accordo di Rafale aumenterà ulteriormente le tensioni nella regione poiché la Turchia colpisce duramente la Grecia e le tensioni di lunga data tra i due paesi si riaccendono.

Negli ultimi mesi, la Turchia ha esacerbato i conflitti regionali sfidando apertamente la sovranità territoriale di diverse isole greche e violando lo spazio aereo greco.

Macron aveva già dichiarato a giugno che la Grecia aveva “il pieno sostegno dell’Ue e soprattutto della Francia”. “La violazione dell’integrità territoriale della Grecia da parte della Turchia deve essere condannata come urgente”, ha aggiunto.

La reazione di Atena

Alla domanda di EURACTIV, il ministero degli Affari esteri greco ha affermato che generalmente non commenta i resoconti della stampa.

Nel frattempo, il più grande partito di opposizione, Syriza, si aspetta una risposta ufficiale da Parigi.

Una fonte del partito Syriza ha detto a EURACTIV Grecia che il leader dell’opposizione Alexis Tsipras ha sollevato sia la questione del sistema missilistico antiaereo SAMP/T sia la vendita di caccia alla Turchia durante il suo recente discorso al parlamento greco.

“Questo è qualcosa che il governo non ha previsto nell’accordo di difesa greco-francese per creare partenariati strategici e cooperazione nei settori della sicurezza e della difesa”, ha affermato la fonte di Syriza.

“Stiamo aspettando la posizione ufficiale della Francia in merito”, ha aggiunto.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.