Mihajlovi davanti all’Inter: non mi lamento, in campo sono 11 contro 11

I giocatori dell’Inter incontreranno la squadra nerazzurra giovedì 6 gennaio, alle 12:30.


ZKFonte: B92

Foto: Profimedia / Massimo Paolone / LaPresse

Il Bologna, decimo, accoglie la capolista della Serie A e il tecnico Sinia Mihajlovi dice che i suoi giocatori sono pronti per la fine, nonostante i problemi.

Molti dei giochi di squadra di Mikhailov sono stati rotti.

Abbiamo un gruppo di giocatori fantastico, ambizioso e positivo, ma non mi aspettavo che tutti questi aspetti positivi diventassero così virali. vivono non senza problemi, ma nonostante i problemi. Siamo in una situazione come dopo la sconfitta, abbiamo avuto otto positivi nei test, due infortuni e due in Coppa d’Africa. In questi giorni sono l’allenatore più pagato al mondo perché alleno un gruppo di giovani e guadagno tantissimo“, ha detto l’allenatore serbo.

Ha anche detto che, indipendentemente dal problema, non ci si arrende prima.

Saranno 11 contro 11 in campo, non voglio scusarmi prima. In fondo siamo inferiori all’Inter, anche quando siamo qui con la rosa al completo. Sappiamo che dobbiamo sempre fare una buona partita con loro, a prescindere dall’assenza della partita. Il calcio è così, a partire da 0:0. Sono tranquillo, vedremo cosa succede. Giochiamo in casa e dobbiamo vendicare i sei primatiobiettivi in ​​passato. Il calcio è bello perché nulla è scontato. Dobbiamo pensare positivo e guardare avanti, non c’è altra scelta“, ha concluso Mihajlovi.

Pratite na naoj Facebook io Instagram pagina, Indonesia Account e lasciati coinvolgere dalla scienza Viber Pubblico.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.