Medvedev ha perso a sorpresa in ATP Cup, l’eroe della Russia è Safjullin

Il numero due del mondo, Daniil Medvedev, ha iniziato la stagione con una sconfitta inaspettata. All’ATP Cup di Sydney, dove ha difeso il trofeo con la squadra russa, ha perso dopo una battaglia di tre ore con Ugo Hubert. L’eroe della Russia diventa così Roman Safjullin, il 167esimo giocatore in classifica a conquistare una vittoria sulla Francia con Medvedev nel doppio.

Nella prima partita del Gruppo B, la Russia ha guidato Safjullin, che ha battuto Arthur Rinderknech 2:1 in set. Ma poi, l’architetto del titolo dello scorso anno, Medvedev, ha perso contro il 35esimo giocatore della classifica Humbert 7:6, 5:7 e 6:7.La Russia ha ottenuto il punto decisivo nel doppio dopo aver vinto due volte 6:4 su Fabric Martin e douard Roger-Vasselin.

“Mi sento fisicamente infelice, è tutto quello che posso dire in questo momento”, ha detto l’ultimo vincitore degli US Open, Medvedev, che ha commesso 44 errori non forzati. Humbert ha goduto della più grande vittoria della sua carriera. “E’ stata una grande partita. Sono felice”, ha aggiunto dopo aver battuto la Russia favorita per la seconda volta. A partire da settembre 2020, è sulla terra battuta ad Amburgo.

Nel gruppo C, l’America ha perso 0-0 il Canada, dopo i singoli, Taylor Fritz e John Isner hanno deciso. I vincitori dei quattro gironi avanzeranno alle semifinali del torneo da 10 milioni di dollari. L’ATP Cup termina domenica prossima e la stagione di apertura degli Australian Open inizia una settimana dopo.

Torneo di tennis dell’ATP Cup maschile a Sydney:

Girone B:

Russia – Francia 2:1

Safjullin – Rinderknech 2:6, 7:5, 6:3, Medvedev – Humbert 7:6 (7:5), 5:7, 6:7 (2:7), Medvedev, Safjullin – Martin, Roger-Vasselin 6 : 4, 6: 4.

Italia – Australia 1: 0 dopo il singolo di apertura

Peccatori – Purcell 6:1, 6:3.

Girone C:

USA – Canada 3: 0

Isner – Schnur 6:1, 6:3, Fritz – Auger-Aliassime 6:7 (6:8), 6:4, 6:4, Fritz, Isner – Auger-Aliassime, Shapovalov 6:4, 6:4

Inghilterra – Germania 1: 0 dopo il singolo di apertura

Evans – Struff 6:1, 6:2.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.