Malattia più comune dopo i 60 anni

La malattia cronica è molto spesso parte integrante dell’invecchiamento. Secondo il National Council on Aging (NCOA) degli Stati Uniti, l’80% dei pensionati ha una malattia cronica e il 68% ne ha più di una.

Quali sono i problemi di salute che le persone affrontano di più dopo i 60 anni?

Alta pressione sanguigna (ipertensione)

Secondo la Harvard Medical School, attualmente oltre il 70% degli uomini di età superiore ai 55 anni soffre di pressione alta.

L’American Heart Association afferma che la pressione sanguigna dovrebbe essere 120/80 o inferiore. Nel tempo, l’ipertensione può danneggiare i vasi sanguigni, aumentando significativamente il rischio di ictus, infarto e demenza.

Per ridurre il rischio, monitorare regolarmente la pressione sanguigna e seguire i consigli del medico su come mantenerla entro un intervallo sano. Segui una dieta sana per il cuore, mantieni un peso ottimale e rimani attivo.

Colesterolo alto

Quasi la metà delle persone anziane ha il colesterolo alto e l’accumulo di grasso nel sangue può portare al blocco dei vasi sanguigni, che può portare a un infarto o ictus.

Gli esperti raccomandano di controllare il colesterolo ogni cinque anni, ma più spesso per gli anziani. Il tuo livello di colesterolo totale dovrebbe essere inferiore a 200 milligrammi per decilitro (mg/dL), con LDL, il colesterolo cattivo, inferiore a 100 mg/dL e HDL, il colesterolo buono, a 60 mg/dL o superiore.

Segui una dieta povera di grassi saturi e trans, fai esercizio quasi tutti i giorni della settimana e mantieni il tuo peso entro il range ideale.

Artrite

Quasi un terzo delle persone anziane soffre di dolori articolari e gonfiore causati dall’artrite. Secondo il CDC, l’esercizio fisico regolare può aiutare a camminare e nuotare e a mantenere un peso sano, perché essere in sovrappeso mette a dura prova le articolazioni.

Malattia del cuore

Circa il 29% degli anziani viene curato per la cardiopatia ischemica, in cui la placca si accumula sulle pareti delle arterie, restringendole e aumentando le possibilità di infarto o ictus.

Secondo l’American Heart Association, per prevenire le malattie cardiache a qualsiasi età, seguire una dieta sana, fare esercizio fisico almeno 150 minuti ogni settimana e imparare a riconoscere i segni premonitori di un infarto o ictus.

Diabete

Circa il 27% degli anziani è in cura per il diabete. All’inizio di quest’anno, il World Economic Forum ha descritto il diabete come una “epidemia silenziosa”, osservando che sta uccidendo il triplo delle persone rispetto al coronavirus del 2020.

Il diabete è una condizione in cui il corpo diventa incapace di elaborare lo zucchero nel sangue e trasportarlo alle cellule del corpo per produrre energia. Livelli di zucchero nel sangue cronicamente elevati possono danneggiare i vasi sanguigni, portando a malattie cardiache, ictus e cecità.

Gli esperti stimano che una persona su 10 di tutte le età avrà il diabete entro il 2045. Per evitarlo, mangia meno zucchero in più, meno cibi lavorati e più frutta e verdura. Fare esercizio regolarmente. E mantieni il tuo peso in un intervallo sano.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.