Macron si aspetta che Johnson non “approfitti della situazione drammatica”

“La Francia non permetterà che lo Stretto diventi un cimitero”, ha detto il capo dello Stato dopo la tragedia di mercoledì a Dunkerque, in cui sono morti almeno 27 migranti.

Emanuele Macron un «fatelo sapere» a Boris Johnson, durante un’intervista telefonica, «che si aspetta che la Gran Bretagna collabori pienamente e si astenga dall’usare la drammatica situazione per fini politici‘ ha detto Elysee giovedì. “Il Presidente della Repubblica ha sottolineato la necessità di agire con dignità, rispetto e in uno spirito di effettiva cooperazione in materia di vita umana.“, abbiamo aggiunto.

Durante la giornata si sono dovuti svolgere diversi appuntamenti importanti. Pertanto, il primo ministro Jean Castex ha dovuto convocare una riunione interministeriale su “traversate di migranti nel Canale della ManicaCiò doveva essere fatto alla presenza di Gérald Darmanin (Interni), ric Dupond-Moretti (Giustizia), Florence Parly (Esercito), Annick Girardin (Mare), Jean-Baptiste Djebbari (Trasporti), Jean-Yves Le Drian (Foreign business). paesi) e Clément Beaune (Europa). lysée hanno anche annunciato che “I ministri degli interni francese e britannico ne discuteranno giovedì».

I soggetti dovrebbero essere invitati anche durante il viaggio programmato in Italia di Emmanuel Macron e Gérald Darmanin, questo pomeriggio. Secondo il ministro dell’Interno, il Paese ha tenuto “grande e grande parte in Libia e Tunisiae quindi devecontinuare ad addestrare i bagniniper limitare la sezione.

Una volta che la tragedia ha colpito mercoledì sera, Emmanuel Macron ha avvertito che “La Francia non lascerà che lo Stretto sia una tomba“Chiede l’inquilino dell’Eliseo.”rinforzo immediato” Risorse dell’agente Frontex ai confini esterni dell’Eliseo, nonché “riunione di emergenza dei ministri europei interessati alle sfide migratorie». «Tutto sarà fatto per trovare e punire i responsabili.“, lei dice.

Guarda anche – Gérald Darmanin lamenta la “spregevole tragedia” dopo l’affondamento di una mortale nave di migranti

“47.000 tentativi di attraversamento sono avvenuti dal 1 gennaio”

«Siamo tutti commossi da questa tragedia che colpisce tutti nella loro intimità e nei loro valori.“, ha affermato anche Emmanuel Macron, ha rivelato”affetto” e “Supporto incondizionato francesealla famiglia della vittima. “Questa è l’Europa in ciò che porta più profondamente: l’umanesimo, il rispetto per la dignità dell’altro, il lutto“, ha aggiunto. Ha interrogato “una rete di contrabbandieri che, approfittando della miseria e dell’angoscia, mettono in pericolo la vita umana e alla fine distruggono le famiglie».

«La Francia agisce, insieme alla Gran Bretagna, per smantellare le reti di contrabbando” e “da inizio anno, grazie alla mobilitazione di 600 poliziotti e poliziotti, sulla costa nord sono stati arrestati 1.552 trafficanti e smantellate 44 reti di trafficanti.“, ha detto il Presidente, aggiungendo che “7800 migranti salvati». «Nonostante queste azioni, dal 1° gennaio si sono verificati 47.000 tentativi di attraversamento“, Secondo lei. “Se non intensifichiamo i nostri sforzi oggi, accadranno altre tragedie“Avvisa Emmanuel Macron. Dunque, “dobbiamo accelerare lo smantellamento delle reti criminali legate a Gran Bretagna, Belgio, Paesi Bassi e Germania». «Lo dobbiamo alle vittime, agli orfani, alle famiglie. Lo dobbiamo a noi stessi“, ha concluso.

Guarda anche – Gérald Darmanin annuncia l’arresto di “4 sospetti contrabbandieri” in relazione alla nave affondata

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.