LIVE – Guerra in Ucraina: Zelensky parlerà al Parlamento francese

Gli occidentali si preparano a stringere nuovamente le viti contro Mosca. Questo mercoledì, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden arriva a Bruxelles per una serie di incontri diplomatici, che porteranno a nuove sanzioni contro la Russia.

Sul campo, i conflitti infuriano ancora. Le truppe del Cremlino stanno ancora cercando di avvicinarsi a Kiev e catturare la città portuale di Mariupol, che è sotto assedio da diverse settimane.

Informazioni da ricordare

> Volodymyr Zelensky parla alle 15 davanti al Parlamento francese

> Joe Biden arriva questo mercoledì a Bruxelles per incontrare i suoi alleati europei

> L’Occidente sta preparando un nuovo round di sanzioni contro Mosca

> 100.000 persone bloccate a Mariupol

>>> Notizie di mercoledì 23 marzo in diretta

08:55 – Lavrov incontrerà il capo della Croce Rossa a Mosca

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov incontrerà Peter Maurer, capo del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR), giovedì a Mosca, ha affermato il ministero degli Esteri. Peter Maurer sarà a Mosca per discutere del conflitto in Ucraina, ha detto martedì un portavoce del CICR.

“L’ordine del giorno dell’incontro include la discussione delle principali aree di lavoro del CICR nella risposta umanitaria”, ha aggiunto il ministero degli Esteri in una nota.

08:45 – Quattro feriti in una nuova sparatoria a kyiv

Secondo il servizio stampa della città di Kiev, nelle ultime ore due distretti della capitale sono stati bombardati. Sono stati colpiti un centro commerciale e diversi edifici. Un totale di quattro persone sono rimaste ferite, secondo i primi rapporti.

08:15 – TotalEnergies non è minacciato dalla sospensione di alcune attività in Russia

Il futuro di TotalEnergies non è in gioco a causa della graduale sospensione delle sue attività in Russia, annunciata il giorno prima, ha affermato il CEO del gruppo, Patrick Pouyanné, a RTL. “La Russia è il 5% del nostro flusso di cassa, non è zero, è il 10% delle nostre entrate, è una riserva importante ma a quanto pare non portano molti soldi”, ha spiegato ulteriormente.

Ma “se fermiamo il gas russo, sappiamo che avremo problemi a gennaio 2023, dovremo razionare l’uso del gas”, ha inoltre avvertito. Si è anche definito “un capo arrabbiato” contro il candidato ambientale, Yannick Jadot, che ha attaccato l’azienda. Ha “accusato 100.000 dipendenti in totale di essere coinvolti in crimini di guerra”, ricorda Patrick Pouyanné. “Yannick Jadot passa il suo tempo a parlare male della nostra azienda, è meglio che si occupi della campagna! »

8h 00 –Vietnam Airlines sospende i voli per la Russia

I voli tra Hanoi e Mosca saranno sospesi dal 25 marzo fino a nuovo avviso, ha affermato la compagnia aerea. Ha giustificato la sua decisione con la necessità “di rivedere e chiarire le procedure e i regolamenti relativi all’assicurazione delle navi e alle operazioni aeree verso la Russia”.

07:50 – 121 bambini uccisi dall’inizio della guerra

Dall’inizio del conflitto in Ucraina, 121 bambini sono stati uccisi e 167 feriti, ha detto mercoledì l’ufficio del pubblico ministero sull’app di messaggistica Telegram.

07:30 – Il capo del parlamento ucraino chiede alla Bielorussia di non partecipare alla guerra

Il presidente del parlamento ucraino (Verkhovna Rada) ha invitato il popolo bielorusso a non combattere contro l’Ucraina dalla parte della Russia. “Gli aeroplani decollano ogni giorno dal tuo territorio e lanciano razzi che uccidono i nostri bambini e le nostre donne. Ora il regime criminale di Putin vuole anche gettare i vostri figli nel tritacarne della guerra”, ha affermato Ruslan Stefanchuk dal sito web di Verkhovna Rada.

“Puoi sempre fare la scelta giusta… Hai il diritto di non combattere con la Russia! “ha detto Ruslan Stefanchuk.

>>> Il clou di stasera

> Biden basso come l’Europa

Il presidente degli Stati Uniti si recherà a Bruxelles mercoledì per discutere con i leader europei dell’invasione russa dell’Ucraina e dell’imposizione di nuove sanzioni a Mosca, alcune delle quali potrebbero prendere di mira i legislatori russi, hanno detto fonti che hanno familiarità con i file.

Joe Biden lascerà la Casa Bianca alle 08:40 ora USA (12:40 GMT) per Bruxelles, dove giovedì prenderà parte ai vertici Nato e G7 e parlerà a una riunione del Consiglio d’Europa. Si recherà quindi a Varsavia per incontrare il presidente polacco Andrzej Duda.

> Zelensky dice che i negoziati con la Russia sono difficili

Il presidente dell’Ucraina ha dichiarato mercoledì che i negoziati con la Russia volti a porre fine al conflitto in Ucraina sono stati difficili e talvolta conflittuali. Ma ha aggiunto: “A poco a poco, stiamo andando avanti. Sebbene i negoziatori russi e ucraini si siano parlati regolarmente, entrambe le parti hanno indicato che qualsiasi accordo è tutt’altro che concluso.

> Zelensky parlerà davanti al parlamento francese

Dopo il Parlamento italiano di martedì, tocca all’Assemblea nazionale e al Senato francese riunirsi in via straordinaria e in contemporanea alle 15, anche se la sessione parlamentare è terminata, per ascoltare un messaggio diretto di Volodymyr Zelensky.

Al Senato, tutti i presidenti dei gironi devono essere presenti sull’emiciclo, ad eccezione del senatore di punta del PS Patrick Kanner, che “se ne rammarica” ​​in movimento. Con l’intervento di Zelensky, la guerra in Ucraina deve continuare a distruggere le notizie della campagna presidenziale, all’Eliseo sono previsti anche i consigli di difesa e di sicurezza.

> 100.000 persone ancora intrappolate nell'”inferno congelato” di Mariupol

In attesa di un possibile inizio di un cessate il fuoco, “quasi 100.000 persone in condizioni disumane” sono intrappolate tra le rovine di Mariupol, “in uno stato di completo assedio, senza cibo, acqua, medicine, bombardamenti costanti”, ha avvertito Volodymyr Zelensky in un video rilasciato mercoledì mattina.

Mariupol, una città portuale prevalentemente di lingua russa situata strategicamente tra la Crimea (sud), che Mosca occupa dal 2014, e la regione separatista di Donetsk (est), è stata bombardata per settimane dalla Russia. Martedì è stato preso di mira da due “bombe superpotenti”, secondo il governo della città, che non ha fornito un rapporto.

> Zelensky parlerà in videoconferenza al vertice della NATO giovedì

Il presidente ucraino è stato invitato a rivolgersi in videoconferenza ai leader dei paesi della NATO che si sono incontrati giovedì per un vertice straordinario dedicato all’invasione russa dell’Ucraina. “Questa sarà un’opportunità per i leader dei paesi alleati di ascoltare direttamente dal presidente Zelensky la situazione disastrosa in cui si trova il popolo ucraino a causa dell’aggressione russa”, ha affermato un funzionario della Federazione Russa. ‘NATO.

> Gli Stati Uniti e l’Europa imporranno nuove sanzioni alla Russia

In viaggio a Bruxelles questo mercoledì, Joe Biden avrà “l’opportunità di coordinare la prossima fase dell’assistenza militare all’Ucraina. Si unirà ai nostri partner nell’imporre ulteriori sanzioni alla Russia e nel rafforzare le sanzioni esistenti per garantire una forte applicazione”, ha affermato il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan.

Il presidente americano parteciperà agli incontri della Nato, del G7 e con diversi leader europei. Si recherà quindi in Polonia, il vicino di casa dell’Ucraina, per mostrare il suo sostegno. L’Occidente annuncerà anche misure congiunte per rafforzare la sicurezza energetica dell’Europa e ridurre la sua dipendenza dal gas russo, ha aggiunto il consigliere della Casa Bianca.

> La Russia utilizzerà armi nucleari solo in presenza di una “minaccia esistenziale”

“Abbiamo una dottrina sulla sicurezza interna, è pubblica, puoi leggere lì tutte le ragioni per l’uso delle armi nucleari e questa è una minaccia esistenziale per il nostro Paese”, ha detto un portavoce del Cremlino. , Dmitri Peskov, intervistato dalla giornalista Christiane Amanpour sul canale CNN International.

Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.