L’Italia monitora l’OPA di KKR su Telecom Italia

L’Italia esaminerà l’offerta del colosso statunitense del private equity KKR & Co. per Telecom Italia SpA e garantire che gli asset strategici rimangano sotto il controllo dello Stato. Il governo valuterà se utilizzare le tutele messe in atto per gli approcci delle società estere, ha detto giovedì ai legislatori il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti in una sessione parlamentare a Roma.

Asset strategici

Il governo del primo ministro Mario Draghi ha generalmente accolto con favore l’interesse della TRC, con il ministero delle finanze che ha affermato in una dichiarazione che la mossa è stata “una buona notizia per il paese”. Ma sindacati e politici lanciano l’allarme sul possibile scioglimento dell’azienda e sul rischio di perdita del posto di lavoro. “Le telecomunicazioni hanno asset strategici per i quali il controllo statale è molto importante”, ha affermato Giancarlo Giorgetti. “Il governo valuterà l’offerta TRC in questo contesto”. La rete di Telecom Italia, l’unità di cybersecurity di Telsy SpA e l’unità di cavi sottomarini di Telecom Italia Sparkle SpA sono tra gli asset che possono essere considerati strategici.

(Con Bloomberg)

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *