L’Italia dalla parte greca – Notizie – notizie

In occasione dell’anno celebrativo dell’anniversario della Rivoluzione Greca (1821-2021), l’Ambasciata d’Italia ad Atene ha deciso di contribuire al grande movimento di ideali e di libertà in cui è stata fondata l’indipendenza di questo Paese, promuovendo la pubblicazione di libri «Il contributo dell’Italia alla rivoluzione greca. 1821-1832: Preparazione alla Poligenesi italiana”.

La presentazione pubblica del libro avrà luogo il 16 dicembre, presso l’Associazione Filologica di Atene Parnasso con il professor Mr. Thanos Veremi, Gerasimos Pagrati, Charalambos Vlachopoulos, Antoni D’Alessandri e Gerasimos Zora. Tuttavia, di notte 6. A dicembre, il volume dell’editore di Atene, ETPbooks, è stato presentato per la prima volta dall’Ambasciatore d’Italia ad Atene, Patricia Falcinelli, presso l’Ambasciata.

Rimossa ENFIA aggiuntiva su grandi proprietà

All’evento “chiuso” ha partecipato anche l’Assessore alla Cultura, signora Lina Mendoni che ha affermato che, “L’Italia, come evidenziano gli studi inclusi in questo libro, si schierò con la Grecia nella sua lotta dopo secoli di schiavitù e sottomissione ai tiranni pagani, rivendicandone la restaurazione storica e morale insieme alla sua liberazione politica. Una liberazione, in cui il mondo occidentale, fondato sulla base della cultura greca, sente un debito morale di aiutare. Ed è interessante notare che nel caso dell’Italia il movimento filelenico era spontaneo e originale, in quanto non era coordinato da un ente statale, non aveva scopi politici e non serviva a nulla. Forse per questo la Rivoluzione greca, con la sua dimensione romantica, fu ispirazione e modello per il Risorgimento italiano, la lotta per l’unificazione della nazione italiana, altro aspetto della storia che non viene riconosciuto”.

In quanto libro accademico, è il risultato della collaborazione con alcuni tra i più importanti storici italiani e greci, specializzati in quel periodo. Questo è il primo tentativo di presentare sistematicamente la storia dei tanti italiani che in quegli anni diedero il loro contributo alla “lotta greca”. Vengono inoltre esplorate le varie manifestazioni del sostegno che l’Italia (anche prima della sua fondazione come nazione unica) ha garantito nella nascita di questo Paese, la Grecia, ma anche dei forti legami tra il filellenismo e il movimento della Poligenesi italiana.

Nella sua presentazione 6. A dicembre hanno parlato del libro gli editori Enzo Tertzi, G. Pafree e il professor Marco Galdi, presidente della Società italiana filelenica. Come ha ricordato l’Ambasciatore Falcinelli nel suo intervento, “La lotta per l’indipendenza greca e la Poligenesi italiana sono processi paralleli, caratterizzati da una forte interazione tra di loro. L’ellenismo in Italia ha acquisito la forza del movimento ideologico stesso: la Grecia è stata fonte di ispirazione, un modello, mentre il sentimento di fratellanza con i guerrieri greci rendevano gli italiani ancora più consapevoli del desiderio stesso della propria libertà, indipendenza e unità. Nazione”.

Parnasso Associazione filologica

piazza Agiou Georgiou Karytsi 8 Athena

Cavi sotterranei e “Little England”

Seguire in Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, da

Rockie Steve

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *