L’inflazione nella zona euro imperversa a maggio a un record dell’8,1%

Esso tasso di inflazione su base annua dell’eurozona è stato localizzato a maggio a 8,1%rispetto al 7,4% registrato in aprile e marzo, che rappresenta aumento dei prezzi più elevato nell’area dell’euro dell’intera serie storica, secondo i dati di avanzamento pubblicati dall’ufficio statistico comunitario, Eurostat, che aggiungendo pressione alla Banca centrale europea (BCE)che si incontreranno di nuovo la prossima settimana.

Secondo l’ufficio statistico comunitario, l’aumento dei prezzi nell’eurozona nel quinto mese del 2022 ha risposto Aumento annuo del 39,2% dei prezzi dell’energiache è aumentato dal 37,5% di aprile, mentre L’aumento dei prezzi degli alimenti freschi a maggio è stato del 9,1% anno dopo anno, un decimo in meno rispetto al mese precedente.

A sua volta, i servizi diventano più costosi del 3,5% anno su anno, rispetto al 3,3% del mese precedente, mentre Prezzi dei beni industriali non energetici in aumento del 4,2%quattro decimi in più rispetto ad aprile.

Escludendo l’impatto energetico dal calcolo, il tasso di inflazione su base annua per l’eurozona è a maggio al 4,6%rispetto al 4,1% del mese precedente, escludendo anche l’influenza dei prezzi dei prodotti alimentari freschi, alcol e tabacco, il tasso di inflazione core ha raggiunto massimo storico 3,8% del 3,5% secondo aprile.

Tra i paesi della zona euro, i maggiori aumenti di prezzo sono stati registrati in Estonia (20,1%), Lituania (18,5%) voi Lettonia (16,4%)mentre è stato associato un aumento meno forte Malto (5,6%), Francia (5,8%) voi Finlandia (7,1%).

Oltre a un’inflazione rettificata record del 5,8% in Francia, i prezzi sono aumentati a un ritmo record anche in Francia Tedesco nel mese di maggio, con un incremento annuo di 8,7%Intanto alle Italiaterza economia in euro, sale l’inflazione rettificata 7,3%.

In caso di stato di spagnail tasso di inflazione rettificato di maggio ha raggiunto 8,5%rispetto all’8,3% di aprile, riducendo a quattro decimi il differenziale di prezzo sfavorevole rispetto alla media dell’area euro.

Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) è stato pianificato ci vediamo il prossimo 9 giugno nei Paesi Bassi per discutere nuove misure di politica monetaria voi annunciare nuove proiezioni macroeconomiche dall’istituto.

Presidente della BCE, Francia Cristina Lagardenonché il capo economista della banca centrale, l’irlandese Philip Lane, hanno sostenuto la graduale normalizzazione della politica monetaria della BCE, tra cui aumento di 25 punti base agli incontri di luglio e settembre, per lasciare tassi di interesse negativi a fine estate.

Daniel Jensen

"Pop culture geek. Passionate student. Communicator. Thinker. Professional web evangelist."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.