Le azioni delle telecomunicazioni salgono del 30% dopo l’offerta di KKR – Biz

Milano – Il titolo di “Telecom Italy” (TIM) è balzato oggi fino al 30%.


Fonte: Tanjug

Illustrazione: Depositphotos / bartekjaworski

Questo dopo che il fondo americano KKR ha presentato un’offerta non vincolante del valore di 10,8 miliardi di euro (12 miliardi di dollari) per l’acquisto dell’ex monopolio nel settore delle telecomunicazioni italiano.

Alle 12:20 CET, le azioni di TIM alla Borsa di Milano sono aumentate di circa il 28 percento a 44,3 centesimi di euro, riporta Reuters.

“Telekom Italia” aveva precedentemente annunciato di aver ricevuto un’offerta dal fondo di investimento americano KKR per subentrare al prezzo di 50,5 centesimi di euro per azione, ovvero un premio del 45,7 percento rispetto al prezzo delle azioni ordinarie del gruppo alla chiusura. negoziazione il venerdì. KKR ha definito l’offerta “amichevole”.

Secondo Reuters, l’offerta di KKR arriva in un momento in cui si spezza la lancia nella sala conferenze del consiglio di amministrazione del più grande gruppo di telecomunicazioni italiano, scosso da anni di crisi ma chiave per la banda larga di governo.TIM detiene la maggioranza della rete Internet del Paese.

Vale a dire, il prezzo offerto, che TIM ha definito “indicativo”, esporrebbe il conglomerato mediatico francese Vivendi, uno dei principali azionisti di “Telecom Italia”, perdendo il valore della sua quota del 24%, che è costata in media 1,07 euro. per azione.

L’offerta di KKR, condizionata dal sostegno del governo e dai risultati di quattro settimane di due diligence, ha fornito a TIM, insieme a un debito netto di 22,5 miliardi di euro, un valore complessivo di 33 miliardi di euro.

Pratite na naoj Facebook io Instagram pagina, Indonesia Account e lasciati coinvolgere dalla scienza Viber Pubblico.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.