L’acquisizione del Chelsea avverrà non appena sarà raggiunto l’accordo definitivo

La vendita del club della Premier League Chelsea dovrebbe essere completata lunedì dopo che è stato raggiunto un accordo “finale e definitivo” con un consorzio guidato dal co-proprietario dei Los Angeles Dodgers Todd Boehly. Il club ha dichiarato sabato che “ieri sera è stato raggiunto un accordo definitivo” per vendere a un consorzio di Boehly e Clearlake Capital. Il suo prezzo è di 2,5 miliardi di sterline (3,2 miliardi di dollari), il più alto in assoluto per una squadra sportiva.

“Si prevede che la transazione sarà completata lunedì”, ha detto il club. L’annuncio segue una serie di accordi che hanno permesso a Roman Abramovich di vendere dopo essere stato sanzionato per i suoi legami con il presidente russo Vladimir Putin in seguito all’invasione dell’Ucraina. Abramovich possiede il club da 19 anni.

Il governo britannico, che ha già sanzionato Abramovich, ha approvato la vendita questa settimana dopo essersi assicurato che gli oligarchi russi non potessero trarne profitto. La Premier League aveva precedentemente concordato. Il Chelsea ha operato con una licenza governativa da quando i beni di Abramovich sono stati congelati a marzo e sono scaduti martedì.

Miglior Express Premium

Jacqueline Andrus

"Unable to type with boxing gloves on. Total alcohol enthusiast. Unapologetic thinker. Certified zombie junkie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.