La tecnologia radar del Pixel 4 potrebbe evolversi. Google lo ha reso disponibile ad altri produttori – MobilMania.cz

Anni fa, Google ha introdotto Pixel 4, che è unico con un radar Salt nella parte anteriore, che rileva il movimento e consente al telefono di rispondere ai gesti delle mani o, ad esempio, riconoscere che l’utente desidera utilizzare il telefono prima di prenderlo e accendendo lo schermo. Nonostante l’interessante tecnologia, non si è presentata nei suoi successori.

Tuttavia, ciò non significa che ignori la tecnologia. Invece, lo usa anche sul suo dispositivo smart Goohle Nest Hub. Ma sembra che l’azienda abbia ambizioni più grandi con la tecnologia e abbia deciso di offrirla ad altri. Pertanto, il CES ha pubblicato uno standard API aperto alla mostra chiamato Ondulazioneche si basa sul progetto e la sua ambizione è portare una tecnologia simile ad altri dispositivi.

Questa tecnologia è pubblicata sotto gli auspici della CTA (Consumer Technology Association), che ospita anche il CES di Las Vegas. La tecnologia aperta ha immediatamente attirato molti partner. Tra le prime ad essere annunciate c’era, ad esempio, la casa automobilistica Ford, che era già per i server Il confine ha detto che stava esplorando come Ripple potrebbe usarlo nel suo sistema di assistenza alla guida.

Gli altri partner di Ripple includono Google e Blumio, che sviluppano sensori di pressione sanguigna, e produttori di semiconduttori: Texas Instruments, NXP e Infeneon. In futuro, potremmo effettivamente vedere un’espansione più ampia di questo radar. Sengled ha inventato qualcosa di simile proprio al CES, che utilizza una tecnologia simile per le lampadine intelligenti.

Ecco come abbiamo testato il radar Soli su Pixel 4 in redazione:

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.