La nave umanitaria Ocean Viking è autorizzata a tornare in mare

La nave umanitaria SOS Méditerranée, disattivata dall’11 gennaio dalle autorità italiane, è stata autorizzata giovedì 27 gennaio a tornare in mare, ha annunciato l’Ong.

«Oggi Ocean Viking viene rilasciato dopo un’ulteriore proiezione statalenel porto di Trapani, in Sicilia, ha detto sul suo account Twitter. “Tutti i difetti individuati per il contenimento della nave all’inizio del mese sono stati corretti. Ci stiamo preparando a riprendere al più presto le nostre operazioni nel Mediterraneo centrale“, ha aggiunto. La guardia costiera italiana ha affermato di averlo individuato “varie deviazioni di natura tecnica che possono mettere in pericolo l’incolumità dell’equipaggio e delle persone presenti a bordo».

L’Italia disabilita regolarmente le navi delle ONG umanitarie che sono entrate nelle sue acque sulla base del fatto che non soddisfano gli standard, evidenziando violazioni della sicurezza. Le ONG, dal canto loro, lo vedono come un atto di ritorsione volto a impedire loro di fornire assistenza in mare ai migranti che cercano di raggiungere l’Europa. Gli Ocean Vikings sono stati disabilitati dalle autorità italiane nel luglio 2020 a causa di “deviazione tecnicaIl Mediterraneo centrale è la rotta migratoria più pericolosa al mondo, secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), che stima il numero di morti e dispersi dal 2014 a oltre 17.000, di cui 2.047 lo scorso anno.

Daniel Jensen

"Pop culture geek. Passionate student. Communicator. Thinker. Professional web evangelist."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.