La Lega, uno dei principali partiti in Italia, arriva a Rosario

Perché Nelle elezioni del 3 dicembre per il rinnovo del Comitato del Rosario, è stato lanciato un partito italiano, La Lega.

In Argentina vive un milione di persone che, per accordo tra Italia e Argentina, hanno la doppia cittadinanza e quindi diventano italiane. Molti di loro sono a Rosario dove c’è un solo ufficio per rinnovare i passaporti.

Inoltre, completare il processo di cittadinanza italiana è un calvario che può durare fino a 11 anni. Ed è sempre più difficile ottenere appuntamenti al Consolato Generale, e si stima che tra i 5 ei 7 milioni di persone abbiano ancora accesso a questi benefici.

Queste persone potrebbero perdere il diritto alla cittadinanza italiana, dato che esiste un progetto promosso dai partiti politici di sinistra (partiti e partner democratici), per dare priorità all’immigrazione clandestina dall’Africa, piuttosto che all’Argentina che utilizza questi vantaggi per partire. in Italia per vacanza, studio e lavoro.

La Lega de Matteo Salvini è il principale partito politico in Italia e uno dei più importanti d’Europa che è ora arrivato in Argentina, dove rappresenta l’Italia, il suo sangue, le sue radici e la sua cultura.

Il progetto politico della Lega Argentina è costituito da figure di spicco del mondo professionale, sportivo, culturale e imprenditoriale come Guillermo Barros Schelotto, Daniel Amoroso, Federico Todechini, Nicolás Bossicovich, Vanesa Avaro, Leandro Ginobili, Manolo Contini, Marco Rastelli, tra molti altri.

Era composto anche da un nutrito gruppo di giovani guidati dal calciatore Jonathan Burone e coordinati a livello nazionale dall’ingegner Marcelo Bomrad, e rappresentati su tutto il territorio nazionale a lavorare per tutti gli italiani con e senza documenti.

Oggi La Lega gestisce tre ministeri, 14 regioni e migliaia di comuni in Italia.

In Argentina mira ad integrare il Comitato, il cui organo, insieme al consolato, ha il compito di rappresentare la cittadinanza davanti al console, oltre a promuovere le attività culturali, sportive e imprenditoriali.

Pochi sono a conoscenza della loro esistenza, in quanto generano poca attività ufficiale e sono gestiti fin dall’inizio dallo stesso partito non italiano, con risultati noti a tutti.

Il comitato viene eletto ogni cinque anni, e per votare è necessario compilare un modulo e richiedere il diritto di voto al consolato italiano.

Lega si impegna a gestire più risorse per il consolato per migliorare l’assistenza e accelerare le procedure, oltre a prevenire eventuali riforme legali che implicherebbero la modifica del diritto dei figli e nipoti italiani a diventare cittadini europei.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.legacomites.com.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Leave a Reply

Your email address will not be published.