La Festa di Sant’Anna torna a Cantone

Dopo il doppio stop per la pandemia, la Festa di Sant’Anna è pronta a far ripartire i motori con concerti, servizio di cucina e iniziative per grandi e piccini. Dopo il doppio stop imposto dalla pandemia a Cantone, l’estate torna a fare rima con Festa di Sant’Anna, appuntamento che da qualche anno è tornato come di consueto a colorare la frazione di Nerviano a fine luglio con la direzione prima di un gruppo di cittadini e poi dell’associazione a cui loro stessi hanno dato vita: “Tant par fa quajcoss”, che anche quest’anno da venerdì 29 a domenica 31 luglio è pronta ad accendere griglie e microfoni e ad intrattenere il Paese con iniziative per grandi e piccoli.” Dopo il ritorno della manifestazione a partire dal 2017, nel negli ultimi due anni la Festa di Sant’Anna era stata sospesa a causa della pandemia e delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria – spiegano dall’associazione “Tant par fa quajcoss” ringraziando la parrocchia per la concessione della location e il mun amministrazione icipal per il patrocinio e la collaborazione -, ma quest’anno siamo pronti a tornare con la classica formula della tre giorni di eventi, anche se più “snella” che in altri anni: la voglia di tornare ad animare Cantone con una festa della tradizione ripreso dopo anni di interruzione è intatto. In tutto sono coinvolti una ventina di volontari tra preparazione, ristorazione e servizio, già al lavoro da settimane per l’allestimento dell’area che ospiterà la festa: la fatica c’è, ma la ricompensa è vedere i cittadini che partecipano e fanno il villaggio live».La Festa di Sant’Anna, dopo la messa “dei nonni” e la processione per le vie del rione di martedì 26 luglio, si animerà a partire da venerdì 29 alle ore 18 con gonfiabili gratuiti per i più piccoli, il apertura della cucina tra grigliate di carne, panini con salamella, wurstel e crauti, fritture di pesce, piadine, panini e dolci e il primo concerto in programma: quello del duo acustico Mezzo Tono. Dalla prima serata, come per tutta la durata dell’evento, ci sarà la possibilità di prenotare un tavolo contattando gli organizzatori tramite la pagina Facebook, anche se la maggior parte dei tavoli sarà liberamente disponibile.

Sabato 30 si parte alla stessa ora e oltre ai gonfiabili e al punto ristoro per intrattenere chi sceglie di passare la serata a Cantone ci sarà anche il mercatino hobbistico e la “Festa con un libro” organizzata in collaborazione con il bookshop “La Giratempo” per raccontarsi e “a sorpresa” scambiarsi libri rigorosamente confezionati, per concludere con l’omaggio a Vasco Rossi di Vasco 52. Si chiude domenica 31 con la messa solenne del mattino e il servizio di cucina già aperto a pranzo, prima dei vespri e della benedizione e l’inizio della festa vera e propria con il punto ristoro, i gonfiabili e l’omaggio a Renato Zero di Emiliano Artist. E ancor prima di aver ufficialmente acceso i motori dell’edizione 2022 della manifestazione, le idee dell’associazione su cui lavorare per il futuro già non mancano, a partire dal sogno di poter portare in frazione uno spettacolo pirotecnico.

Lance Norris

"Avid organizer. Hipster-friendly bacon evangelist. Friend of animals everywhere. Entrepreneur."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.