La Ferrari vuole tornare al trono. Confermeranno test e qualifiche di successo in Bahrain? | iROZHLAS

La nuova stagione di Formula 1 prenderà il via domenica alle 16 con il Gran Premio del Bahrain. Charles Leclerc partirà dalla pole position su una Ferrari, che è stata la più veloce nelle qualifiche di sabato.




Sachir (Bahrein)

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Stampa



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





Vicino




Charles Leclerc. | Foto: Hassan Ammar | Fonte: CTK/APA

Le Ferrari potrebbero fare bene almeno ad inizio stagione. Ciò è stato dimostrato dal primo e dal terzo posto delle qualificazioni di sabato, quando Carlos Sainz si è unito al vincitore Leclerc in prestazioni di successo.


Cinque storie della nuova stagione di Formula 1: le ambizioni della Ferrari, il nuovo partner di Hamilton o il futuro incerto di Haas

Leggi gli articoli


Sesto, inoltre, Valtteri Bottas delle Scuderie Alfa Romeo, che utilizza anche un motore Ferrari, e Kevin Magnussen del team Haas, il cui monopost è alimentato anche da un propulsore della casa italiana, è settimo.

Magnussen ha sostituito il russo prima dell’inizio della stagione Nikitu Mazepina e prima ancora non era stato in Formula 1 per 15 mesi. È tornato, ha fatto un altro test e, grazie a un motore potente, è arrivato settimo in qualifica, che è stata forse lo shock più grande della gara.


“La pressione della Mercedes vale l’intimidazione.” Il boss della Red Bull difende il direttore delle corse di Formula 1 licenziato

Leggi gli articoli


Per la Mercedes, invece, i test iniziali così come le prime qualifiche non sono andate bene. BÈ radicale, ha sfruttato la possibilità di un cambiamento che permetta di cambiare le regole e sta costruendo un modello completamente diverso dalla scorsa stagione, ma è ancora preoccupato. Ha problemi soprattutto sui rettilinei, quando la macchina rimbalza molto e lui non è velocissimo.

“Rispetto al passato, quest’anno abbiamo problemi più grandi su cui dobbiamo lavorare. E tutto ciò che facciamo contro di essa non sembra essere cambiato molto. Temo che ci vorrà un po’ di più prima di rimetterlo sotto controllo”, ha commentato Lewis Hamilton, che è arrivato quinto nelle qualificazioni di sabato.

Rispetto allo scorso anno, le vetture di Formula 1 hanno subito una serie di modifiche rivoluzionarie, che dovrebbero contribuire a un campo di partenza più equilibrato. Oltre all’aerodinamica ridisegnata e ai nuovi pneumatici da 18 pollici, il monopost ha una copertura sulle ruote anteriori o un nuovo design dell’ala posteriore. Grazie a un telaio diverso, l’auto produrrà un maggiore effetto di aspirazione e dovrà sorpassare più spesso.

La prima gara della stagione inizia in Bahrain alle 16.00 CET.

DPR, tat, CTK

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Stampa



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





Vicino




Jackson Cobbett

"Alcohol fan. Award-winning troublemaker. Web junkie. Thinker. General analyst. Internet nerd. Gamer."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.